Maccheroni con le sarde al forno: la ricetta con melanzane fritte

Anna Carbone 3 aprile 2013
Tempo totale:
1 ore 30 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 500 g. di sarde
  • 2 melanzane grosse
  • 2 spicchi di aglio
  • olio
  • 300 g. di pomodori da sugo
  • o una scatola di pelati
  • 300 g. di maccheroni
  • formaggio grattugiato
  • origano
  • sale - pepe
  • burro

Avete un pranzo da preparare ma vorreste trovare il modo di fare tutto? Il trucco c’è: la pasta al forno. Mentre lei cuoce voi vi dedicate ad altro. Sarde, maccheroni e melanzane fritte. Quando porterete a tavola questo piatto si smetterà di parlare di calcio, politica e vacanze di natale.

Preparazione:

In un largo tegame soffriggete due spicchi di aglio con un bicchiere di olio, aggiungete i pomodori sbucciati e privati di semi, un pizzico di pepe e il sale. Lasciate cuocere per circa quindici minuti.

Nel frattempo pulite le sarde aprendole ma lasciando le metà unite, lavatele e aggiungetele al sugo. Coprite e lasciate cuocere a fuoco lento per dieci minuti.

Tagliate le melanzane a fette sottili, mettetele sotto sale per eliminare l'acqua amara che contengono, lavatele (dopo circa quaranta minuti), asciugatele e friggetele in olio caldo, mettendole a sgocciolare su un foglio di carta assorbente. Cuocete i maccheroni al dente in acqua salata, sgocciolateli e conditeli con un filo di olio perché non si attacchino. Disponete in una pirofila uno strato di maccheroni, uno di sarde con il loro sugo, le melanzane fritte, una manciata di formaggio grattugiato e così via.

Sull'ultimo strato cospargete fiocchetti di burro e formaggio grattugiato con un pizzico di pepe e di origano. Passate in forno a gratinare e servite caldo.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
PIAVE VERDUZZO

Aree di produzione: Veneto provincia TV - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: PESCE colore: giallo dorato o paglierino al verdognolo - odore: vinoso delicato gradevole tipico - vitigni: verduzzo trevigiano o friulano (95%-100%) - sapore: asciutto sapido armonico gradevole asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

BARDOLINO CHIARETTO
Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) - affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosa al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso con leggero profumo delicato - vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) - sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile - gradazione alcolica minima 10,5°.

LISON PRAMAGGIORE TOCAI ITALICO SPUMANTE (anche CLASSICO)
Aree di produzione: Veneto provincia PD/VE/TV - caratteristiche: spumante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: paglierino più o meno carico con riflessi verdognoli – odore: tipico gradevole – vitigni: tocai italico (90%-100%) (100% il classico) - sapore: asciutto vellutato gradevole asciutto - gradazione alcolica minima 11° (11°,5 il classico).

417 CALORIE PER PORZIONE
photo credit: mofetos via photopin cc
http://www.ricettepercucinare.com

Informazioni utili