La marmellata di ciliegie è una delle confetture più conosciute e apprezzate da tutti. È facile da realizzare: basta snocciolare le ciliegie e cuocerle con zucchero e poco limone. Dal dolce gusto inconfondibile questa marmellata è adatta da consumare nel periodo estivo con pane e burro per una sana colazione ma anche per farcire la pasta frolla e realizzare golose crostate durante tutto l’arco dell’anno.

Le ciliegie si raccolgo nei mesi da metà maggio fino alla fine di  giugno e sono frutti composti principalmente d’acqua ma ricchi di vitamine e sali minerali. Depurative e disintossicanti sono un toccasana per il nostro organismo. Esistono diverse qualità di ciliegie, per la realizzazione di questa marmellata sarà opportuno utilizzare quelle con la polpa più carnosa e compatta come quelle Durone o Marca.

Marmellata di ciliegie

  • Persone: 12
  • Difficoltà: molto bassa
  • Tempo di riposo:
  • Tempo di cottura:

Ingredienti

  • Ciliegie: 1 kg
  • Zucchero: 500 g
  • Limone: 1 pezzo

Preparazione Marmellata di ciliegie

  1. Lavate bene le ciliegie sotto l’acqua corrente quindi asciugatele e denocciolatele. 
  2. Raggruppatele in una ciotola capiente, unite lo zucchero semolato, la buccia e il succo del limone. Coprite e fate macerare per tutta la notte in frigo.
  3. Cuocete la frutta in una pentola dai bordi alti mescolando spesso e schiumando ogni qual volta si formerà una leggera schiuma bianca sulla superficie. Continuate così per circa un’ora o fino a quando la confettura non avrà preso la giusta consistenza. Sarà pronta quando versando un cucchiaio su un piattino ghiacciato questa si rapprende subito senza colare.
  4. Nel frattempo sterilizzate 6 vasetti in forno a 120 ⁰C per mezz’ora. Versate al loro interno la confettura bollente, chiudete con il tappo e capovolgete su un panno pulito.
  5. Lasciate raffreddare del tutto e girate il vasetto che avrà creato il sottovuoto. Fate riposare i vasetti una settimana in luogo buio prima di consumare.