Mele fritte al profumo di brandy

Anna Carbone 29 novembre 2012
Tempo totale:
20 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 3 mele grandi
  • 150 g. di farina bianca
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 tuorlo e 2 albumi
  • 1 bicchiere di brandy
  • zucchero
  • olio per friggere

Le mele sono un ingrediente unico per la realizzazione delle torte ma anche da sole possono essere un ottimo dessert. Quando tirerete fuori dal forno questa meraviglia vi renderete conto di quanto possa essere semplice trasformare le mele in un dolce unico e irresistibile.

Preparazione:

Sbucciate le mele grandi, privatele del torsolo usando il levatorsoli (in mancanza di questo utilizzate un coltellino molto sottile ed affilato, dopo aver tagliato la fetta, stando attenti a non romperla) e affettatele in fette alte circa un centimetro. Mettete a macerare per qualche minuto le mele con un po' di zucchero e un bicchierino di brandy o altro liquore. Preparate una pastella con la farina bianca a cui aggiungerete il tuorlo d'uovo, mezzo bicchiere di vino bianco secco e gli albumi montati. Mescolate bene evitando la formazione di grumi e immergete una alla volta le fette di mela facendo in modo che si ricoprano di pastella. Preparate in un tegame un po' altino dell'olio e non appena fuma immergete una o due alla volta le fette di mela. Fate friggere da entrambi i lati le fette e fatele sgocciolare su un piatto ricoperto di carta assorbente. Servite le mele calde cosparse di zucchero.

Note:

VINI CONSIGLIATI:
GIRÒ DI CAGLIARI LIQUOROSO RISERVA
(dolce naturale/asciutto)

Aree di produzione: Sardegna provincia CA/OR - affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 10 anni ed oltre caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: FINE PASTO, MEDITAZIONE - colore: rubino più o meno tenue - odore: delicato con leggero aroma d'uva - vitigni: girò (100%) - sapore: gradevole caldo vellutato dolce/asciutto - gradazione alcolica minima 17,5+2°.

POMINO ROSSO VIN SANTO (asciutto/amabile/dolce)
Aree di produzione: Toscana - affinamento: 3 anni obbligatori quindi fino a 10 anni ed oltre - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: FINE PASTO - colore: granato più o meno intenso - odore: etereo intenso - vitigni: sangiovese (65%-70%) canaiolo e/o cabernet franc e/o cabernet sauvignon (15%-25%) merlot (10%-20%) altre (0-15%) - sapore: armonico vellutato con asciutto/amabile/dolce - gradazione alcolica minima 14+1,5°.

BIANCO PISANO DI SAN TORPÈ VIN SANTO RISERVA (amabile/asciutto)
Aree di produzione: Toscana - affinamento: 4 anni obbligatori quindi fino a 7 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: DESSERT, MEDITAZIONE - colore: dal dorato all'ambrato intenso - odore: etereo intenso aromatico tipico - vitigni: trebbiano toscano (75%-100%) - sapore: armonico con retrogusto tipico asciutto/amabile - gradazione alcolica minima 14+2° (asciutto) 13+3° (amabile).

324 CALORIE PER PORZIONE.

photo credit: THE SHOW MUST GO ON via photopin cc

Informazioni utili