Leggerissime, friabili, le meringhe (chiamata anche spumiglie) sono un dolce a base di albumi e zucchero a velo tipica della cucina italiana e di quella francese. Inoltre, ne esiste una deliziosa versione sarda che prevede nell’impasto l’aggiunta di mandorle.

Viene largamente usata in pasticceria per la preparazione di dolci come le Dita di dama, la meringata e le Îles flottantes. La meringa classica è la più comune in Italia, tanto che si compra sia nelle pasticcerie che nelle panetterie. Tecnicamente parlando viene detta meringa francese, sebbene in Francia sia usata raramente. Le meringhe ordinarie hanno forma rotonda, con un ciuffo all’estremità: a volte vengono accoppiate, schiena contro schiena, con panna montata e cioccolato. Alla versione base, bianca, se ne aggiungono altre colorate; inoltre possono essere aromatizzate con gocce di limone, cacao o vaniglia. Vediamo insieme come prepararle.

Ingredienti

3 albumi, un pizzico di sale, 180 grammi di zucchero e una bustina di vanillina.

Procedimento

Montate gli albumi con il pizzico di sale a neve ferma, aiutandovi con le fruste elettriche. Successivamente incorporate circa 50 grammi di zucchero e la vanillina e lavorate il tutto con le fruste ancora un paio di minuti. Aggiungete lo zucchero rimanente e formate le meringhe con l’aiuto di un cucchiaino o con la sac à poche su carta da forno.

Cottura

Infornate in forno già caldo e cuocete a 120 gradi per circa 50 minuti.

Galleria di immagini: Carlo Cracco: tutte le sue creazioni con le patatine, ricette da chef

photo credit: Mario Ragona via photopin cc

Riepilogo Ricetta
Nome
Ricetta delle Meringhe
Pubblicata il
Tempo di Cottura
5 Based on 1 Review(s)