Morzeddu: ricetta light del tipico piatto calabrese

Anna Carbone 17 novembre 2014
Tempo totale:
50 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 6 persone:
  • fette di pane casereccio
  • PER IL RAGÙ DI CARNE
  • un trito di lardo o
  • grasso di prosciutto
  • un trito composto da: ¼ di cipolla, un pezzetto di carota, un pezzo di costa di sedano, ½ spicchio
  • d'aglio
  • 2 cucchiai d'olio
  • 500 g di carne magra di manzo
  • macinata grossa
  • 1 dl di vino rosso
  • (possibilmente asciutto)
  • 500 g di polpa di pomodoro fine
  • ½ cucchiaio di farina
  • un pizzico di maggiorana
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Il morzeddu -o morsello- un piatto forte della cucina calabrese, che trova le sue origini nella cucina povera di questa regione. Non di rado, infatti, costituiva l’unico piatto dei poveri anche nei giorni di festa.

Il morzeddu è uno stuzzicante “sandwich” o tramezzino calabrese preparato con ragù di carne un antipasto robusto, oggi riveduto e…corretto.

Questa ricetta, infatti, è una delle tante varianti del morsello originale di Catanzaro che aveva come ingredienti principali trippa di vitello e interiora di capretto o agnello.

Questo morzeddu, invece, richiede ragù di carne di manzo, lardo o grasso del prosciutto, vino rosso, polpa di pomodoro, maggiorana, noce moscata. Diciamo che è più delicato, meno robusto, ma ugualmente gustoso.

Semplice e stuzzicante antipasto tipico: si tagliano da una pagnotta di pane casereccio due larghe fette, si spalmato su il sugo e sopra si mettono i pezzi di carne, l’altra fetta chiude il sandwich.

Il vino

Cirò Rosso Doc

È un vino che si sposa benissimo con

pastasciutte al sugo di carne e ogni tipo di carne:

carni in umido, brasati, salsicce, salumi in genere,

arrosti di carni rosse, capretto farcito, carni d’agnello,

fegatini, selvaggina e cacciagione e poi i piatti piccanti e impegnativi oltre che i formaggi di lunga stagionatura.

Il Cirò Rosso doc si serve preferibilmente a temperatura ambiente e si consiglia di stappare le bottiglie qualche ora prima della mescita.

Riepilogo Ricetta
Nome
Morzeddu calabrese light
Pubblicata il
Tempo Totale
no rating Based on 0 Review(s)

Preparazione:

Preparate un trito composto da ¼ di cipolla, un pezzetto di carota, un pezzo di costa di sedano, ½ spicchio d'aglio.
Fate soffriggere in un tegame la carne magra di manzo macinata grossa con l'olio il grasso di prosciutto o il lardo, appena imbiondisce aggiungete l'altro trito composto da cipolla, carota, sedano, aglio e la carne macinata grossa.
Mescolate e fate cuocere per qualche minuto, aggiungete il vino e un pizzico di maggiorana tritata e aggiustate di sale, pepe e noce moscata. Quando il vino sarà evaporato completamente aggiungete la farina (mescolate fuori dal fuoco in questo modo eviterete che si attacchi al fondo del tegame), rimettete sul fuoco e aggiungete il pomodoro.
Fate restringere il ragù a calore moderato, aggiungendo di tanto in tanto un cucchiaio d'acqua se la cottura lo richiede.
A cottura ultimata ponete il tegame al centro del tavolo accompagnato con le fette di pane, ogni commensale si preparerà il proprio sandwich a proprio gusto.

photo credit: Darwin Bell via photopin cc

Note:

Informazioni utili