PREPARAZIONE

Per la pasta ripiena la fantasia suggerisce molto: formato speciale della pasta e varietà del ripieno. Secondo la regione e le preferenze personali. Oggi abbiamo pensato ai paccheri.

Mettete il peperone nel forno alla temperatura di 140 gradi e fatelo cuocere una quindicina di minuti per lato; levatelo dal forno e avvolgetelo in carta da giornale proteggendolo con un foglio di alluminio (questo procedimento renderà più facile sbucciarlo).

Fate sbollentare i fagiolini in acqua leggermente salata dopo averli tagliati a metà per il senso del lungo; scolateli e tritatene la metà grossolanamente con un coltello; nella stessa acqua fate sbollentare i pomodori e sbucciateli. Fate scolare bene la mozzarella per eliminare tutto il liquido, poi sbriciolatela in una terrina, aggiungete il tonno, i fagiolini tritati, i pomodori e amalgamate il tutto delicatamente.

Spellate il peperone, levate i semi e tritatelo con un coltello, unitelo al composto con una macinata di pepe e mescolate delicatamente.

Fate cuocere i paccheri, scolateli e riempiteli con il composto preparato. Sul fondo di ogni piatto mettete i fagiolini avanzati conditi con olio e pepe, decorate con qualche foglia di basilico e appoggiate sopra i paccheri ripieni.

Servite in tavola.

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA:

45 MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 265

DOSI PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

150 g di mozzarella di bufala

1 peperone rosso

350 g di fagiolini

80 g di tonno al naturale

16 paccheri

250 di pomodori perini

olio extravergine d’oliva

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

ORTA NOVA ROSATO

GALATINA ROSATO FERMO/FRIZZANTE

SALICE SALENTINO BIANCO

ORTANOVA ROSATO

Aree di produzione: Puglia provincia FG – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosato più o meno intenso – odore: leggermente vinoso gradevole fruttato se giovane – vitigni: sangiovese (60%-100%) montepulciano e/o uva di troia e/o lambrusco maestri e/o trebbiano toscano (0-40% con max 10% di trebbiano o lambrusco) – sapore: armonico asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.

GALATINA ROSATO FERMO/FRIZZANTE

Aree di produzione: Puglia provincia LE – caratteristiche: fermo/frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosato al cerasuolo tenue – odore: leggermente vinoso persistente fruttato – vitigni: negro amaro (85%-100%) – sapore: vellutato asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.

SALICE SALENTINO BIANCO

Aree di produzione: Puglia provincia BR – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: giallo paglierino tenue anche con riflessi verdolini – odore: delicato fruttato se giovane – vitigni: chardonnay (70%-100%) altre (escluso moscati 0%-30% ) – sapore: asciutto vivace tipico asciutto – gradazione alcolica minima 11°

Photo Credit: mariateresat.? via photopin