Ricette tradizionali per la Pasqua: l’agnello alla pugliese con verdure

Anna Carbone 28 marzo 2013
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 1 kg d'agnello da latte
  • 1 uovo per persona
  • formaggio grattugiato q.b.
  • prezzemolo – aglio
  • sale - olio q.b
  • 1 kg di coste

Una ricetta della tradizione gastronomica pugliese, nota in Italia e in tutto il mondo.

I turisti arrivano nella Regione non solo per ammirare gli splendidi paesaggi e conoscerne l’atavica cultura, ma anche per gustare i tanti prodotti locali e una gastronomia basata su ingredienti genuini e ricette che si tramandano da generazioni.

Conoscenze che derivano certamente da una cultura molto antica influenzata dai vari popoli che hanno abitato questa terra, ma coltivate e arricchite con l’amore per la buona cucina che contraddistingue la gente di Puglia. L’agnello in brodetto di cui oggi vi diamo la ricetta è il fiore all’occhiello della gastronomia pasquale tipica di questa terra: molto simile all’agnello cacio e ova d’Abruzzo, se ne differisce per la presenza di verdura.

Preparazione:

Tagliate l'agnello a pezzi. Lavateli e asciugateli bene. Poneteli in una pentola con olio, prezzemolo, 2 spicchi d'aglio tritati, sale. Fate cuocere a fuoco moderato aggiungendo un po' d'acqua solo se serve e controllando la cottura.

Intanto tagliate a striscioline le coste, lavatele bene con acqua e bicarbonato e cuocetele tenendole un po' indietro. Battete le uova calcolando 1 uovo a persona, aggiungete una buona manciata di formaggio e un pizzico di pepe. A questo punto, versate la verdura ben scolata nella pentola contenente l'agnello.

Fate amalgamare bene verdura e agnello per pochi minuti. Poi versatevi le uova battute al formaggio e girate velocemente per qualche minuto. Servite caldo.

Note:

In alternativa alle coste, potete usare i piselli, freschi o surgelati: è una necessaria correzione alla tradizione per quanto riguarda la verdura che, all'origine, era una varietà dal sapore molto delicato, la “cardoncella”, ora quasi introvabile oppure molto costosa.

Accompagnate con Castel Del Monte Rosato, un vino di Puglia dal profumo fruttato, sapore secco, gradazione alcolica 12/13 gradi. Temperatura 10°C.

photo credit: su-lin via photopin cc
http://www.ricettepercucinare.com

Informazioni utili