Pasta al forno con polpettine: ricetta per il pranzo di Natale

Anna Carbone 3 dicembre 2012
Tempo totale:
1 ore 15 minuti
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 4 persone:
  • 500 gr di maccheroni
  • 1 litro di passata di pomodoro
  • 500 gr di carne trita di manzo o di suino
  • 2 uova - 2 manciate di pangratto
  • 300 gr di parmigiano o padano grattugiato
  • 200 gr di prosciutto cotto
  • 300 gr di scamorza non affumicata

Il pranzo di Natale è un’istituzione e ognuno lo prepara secondo le proprie tradizioni. Il ragù regna incontrastato su molte delle tavole italiane. Con le polpettine e la pasta si può creare un piatto unico, robusto e completo da consumare subito o riscaldare nei giorni successivi.

Preparazione:

PREPARAZIONE SUGO
Fate appassire, senza bruciare, una piccola cipolla in olio quanto basta. Appena la cipolla diventa trasparente, aggiungete del vino rosso e fatelo evaporare.Aggiungete poi la passata di pomodoro, qualche foglia di basilico, sale quanto basta e fate cuocere per una mezz'ora, rimestando spesso, ad evitare che il sugo si attacchi.Quando il sugo è pronto, potrete aggiungervi le polpettine. Fatele bollire per una ventina di minuti. Il sugo deve avere una densità normale: non liquido, ma piuttosto denso.

PREPARAZIONE POLPETTINE
Mettete la carne tritata in una ciotola di grandezza adeguata, aggiungete le uova, il formaggio grattugiato, il pangrattato, poco sale e amalgamate bene il tutto. Fatene un impasto non troppo duro né troppo morbido, della consistenza giusta affinché le polpettine non perdano la loro forma pur rimanendo morbide. Solo se serve, aggiungete un goccio di latte per ammorbidire l'impasto. Fatene tante piccole palline, che metterete nel sugo quando sarà pronto. Quando saranno cotte, mettete da parte le polpettine e lasciate libero il sugo.

PREPARAZIONE PASTA AL FORNO
Fate cucinare in acqua salata la pasta, in un formato tipo tortiglioni o penne rigate, per 5 minuti. Scolatele bene. In una ciotola capace, versate la pasta, condite con una parte del sugo preparato e con una manciata di parmigiano grattugiato. Mescolate il tutto. In una teglia rettangolare, anche una pirofila da forno, mettete un pezzetto di burro e imburrate la teglia, poi mettete un po' di sugo, di seguito mettete metà della pasta che avete condito, pareggiatela per bene e versatevi le polpettine che avete tenuto in disparte disponendole in modo da coprire tutta la pasta sottostante. Sulle polpettine così sistemate mettete delle fettine di scamorza non affumicata, fettine di prosciutto cotto, ancora una manciata di formaggio grattugiato e ancora un po' di sugo. Ricoprite con l'ultimo strato di pasta precedentemente condita con il sugo, pareggiatela bene e finite di condirla con il sugo rimasto, il formaggio grattugiato e qualche fiocchetto di burro. Mettete in forno a 250 gradi per 15 minuti: i gradi sono puramente indicativi. Ogni forno ha le sue peculiarità. Sulla pasta si formerà una bella crosticina dorata.

Note:

Di solito, questo sarebbe un piatto unico. Ma nel giorno di Natale si può far precedere un antipastino semplice come dei crostini, ad esempio. E poi, sta alla vostra fantasia.

Una curiosità
Perchè mettere le polpettine fra i due strati di pasta e non alla rinfusa? Dovete sapere che, a tavola, i bambini cercano tutti le polpettine e, se non sono sistemate bene in modo che in ogni porzione di pasta vi sia la giusta dose di polpettine, è guerra...a suon di polpettine. E allora, ecco il rimedio. Polpettine non alla rinfusa, ma ben distribuite al centro fra uno strato e l'altro di pasta. E ad ognuno una porzione in giusta dose pasta-polpettine...Rimedi antichi, ma sempre attuali: i bambini di oggi sono come quelli di ieri.

photo credit: Scorpions and Centaurs via photopin cc

http://allrecipes.it

Informazioni utili