Di ricette della pasta frolla ne esistono tante, a seconda dell’utilizzo che se ne deve fare e al risultato che si intende ottenere. Qui vi proponiamo la variante classica, che prevede precise proporzioni tra farina e burro di 2 a 1 (ovvero il doppio di farina rispetto alla quantità di burro: es. 400 grammi di farina, per 200 di burro). Questa è la versione che conferisce la massima friabilità all’impasto, ideale per le crostate.

Ingredienti pasta frolla

Il segreto per ottenere una pasta frolla perfetta è quello di lavorare poco l’impasto e di non farlo scaldare. Se avete le mani calde, potete immergerle per qualche secondo nell’acqua ghiacciata, così da non rischiare di scaldare l’impasto.

Il burro deve essere morbido, ma non deve essere scaldato, l’ideale è farlo ammorbidire a temperatura ambiente.

Burro

Tagliatelo a pezzettini e unitevi la buccia grattugiata del limone e se vi piace una busta di vaniglia, quindi versatevi lo zucchero e amalgamate il tutto con le mani.

Zucchero

Limone

Unite 2 tuorli d’uovo e un uovo intero e sbattete il composto con la frusta fino a quando risulti omogeneo.

Aggiungete un pizzico di sale e la farina, quindi lavorate l’impasto più velocemente possibile, fino ad ottenere una palla.

Farina

Questa può essere conservata in frigo o usata subito per le proprie crostate.

=> VEDI la ricetta della crostata

Pasta frolla