Pasticcio di tortiglioni al forno con ragù di carne e besciamella

Anna Carbone 28 gennaio 2013
Tempo totale:
1 ore 10 minuti
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 4 persone:
  • 1 tazza di besciamella
  • 1 manciata di parmigiano
  • sale – pepe
  • noce moscata - burro
  • 1 tazza di ragù di carne
  • 400 g. di tortiglioni

La mitica pasta al forno condita con tanta fantasia. Ragù di carne e besciamella, non avevate mai pensato di metterli insieme? Ecco qui una ricetta di Anna buona, semplice e gustosa che vi permetterà di provare una nuova avventura culinaria, davvero ottima.

Preparazione:

Preparate una buona besciamella con 100 grammi di burro, 100 grammi di farina e un litro di latte, unitevi una manciata di parmigiano reggiano, sale, pepe e noce moscata.

Preparate ora un ragù di carne
a piacere o usate un vasetto di ragù già pronto. Lessate al dente i maccheroni metteteli in una teglia imburrata, anche a forma quadrata. Disponete uno strato di pasta, uno di besciamella, uno di pasta e uno di ragù e proseguite in questo modo fino a finire con la besciamella.

Quando manca mezz'ora ad andare a tavola accendete il forno a 200°, passatevi il recipiente, cuocete e servite subito. Si taglia a fette in tavola.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
SQUINZANO (Puglia)

Prodotto nella provincia di Lecce. È un vino adatto per minestre asciutte, agnello, arrosti di maiale (servire a 18° circa). Ha un colore rosso rubino, profumo vinoso, sapore pieno, gradi 12,5. Esiste anche la qualità “rosato”.

SANGIOVESE DI ROMAGNA (Romagna)
È tra i vini più noti (prodotto nelle provincie di Forlì, Ravenna e Bologna) di questa Regione. Colore: rosso rubino tendente al granato, profumo vinoso con sentore di viola, sapore asciutto con fondo leggermente amarognolo, gradi 11,5/13. Servire a 18° con paste asciutte, pollame, arrosti di carni bianche, ecc.

MATINO (Puglia)
Viene prodotto nella provincia di Lecce in due qualità: rosato o rosso. Il tipo rosato: colorazione rosa intenso, profumo leggermente vinoso, sapore secco, caratteristico (gradi 11,5); adatto (a 14/15° di temperatura di servizio) con salumi crudi, verdure lavorate, carni bianche, alla griglia. Il tipo rosso rubino e tendente all'aranciato se ben invecchiato, profumo vinoso, sapore asciutto (gradi 11,5/12)

890 CALORIE  PER PORZIONE
photo credit: Daniele Muscetta via photopin cc

Informazioni utili