Pesce in crosta di sale con salse al curry e all’aglio

Anna Carbone 14 gennaio 2013
Tempo totale:
45 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • un pesce da 1 kg e mezzo
  • 3 kg. di sale grosso
  • erbe aromatiche
  • 1 scalogno
  • 10 g. di farina
  • ½ cucchiaio di curry
  • 3 limoni
  • aglio – olio – sale - pepe

Scegliete il pesce che preferite perché questa ricetta sarà capace di esaltare tutto il suo sapore e le sue sfumature di profumo e gusto. La cottura in crosta di sale, infatti, è quella che mantiene più inalterate tutte le caratteristiche del pesce. Le due salsine di accompagnamento, al curry e all’aglio, vi faranno fare anche bella figura. Da mettere in agenda per la preparazione anche di crostini e antipasti.

Preparazione:

Scegliete il pesce che preferite facendo attenzione che non sia troppo piccolo altrimenti si rischia che si secchi troppo e diventi eccessivamente stopposo: il peso ideale sarebbe fra il chilo e mezzo e un chilo e ottocento grammi. Lavatelo bene sotto l'acqua corrente e levate le interiora, ma non togliete le squame perché serviranno per mantenere corposo il pesce e non farlo diventare troppo salato.

Inserite al suo interno le erbe aromatiche con un pizzico di sale e (se vi piace) un pizzico di pepe. In una teglia da forno ponete sul fondo un foglio di carta da forno e fate un letto di sale grosso, metteteci sopra il pesce e aggiungete il sale rimanente in modo da ricoprirlo completamente e pressate leggermente per compattare il tutto. Infornate a 180 gradi per quindici/venti minuti. Mentre il pesce cuoce preparate le due salse:

Per la salsa al curry fate scaldare tre cucchiaiate d'olio in una padellina e fate soffriggere lo scalogno che avrete tritato finemente, aggiungete mezzo cucchiaio di farina e mezzo di curry, fate tostare per qualche minuto poi aggiungete un decilitro d'acqua e lasciate andare a fiamma bassa per altri cinque minuti.

Per la salsa all'aglio frullate cinque spicchi d'aglio con il succo filtrato di tre limoni e un paio di cucchiaiate d'olio fino ad ottenere una salsa cremosa. Ora levate il pesce dal sale rompendo la crosta e disponetelo sul piatto di portata e servite in tavola con le salsine in ciotole a parte.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
MONTELLO E COLLI ASOLANI PINOT GRIGIO

Aree di produzione: Veneto provincia TV - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: PESCE - colore: giallo paglierino o ramato - odore: tipico intenso fruttato vitigni: pinot bianco (85%-100%) chardonnay e/o pinot grigio (0%-15%) - sapore: vellutato morbido armonico asciutto - gradazione alcolica minia 11°.

RECIOTO DI SOAVE (amabile/dolce)
Aree di produzione: Veneto comune di Soave e altri Comuni in provincia VR - affinamento: fino a 2 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: FINE PASTO - colore: giallo dorato chiaro - odore: vinoso intenso fruttato - vitigni: garganega (70%-100%) trebbiano di soave e/o pinot bianco e/o chardonnay e/o altre (0-15%) - sapore: vellutato armonico di corpo amabile/dolce - gradazione alcolica minima 11,5°+2,5°.

PIAVE VERDUZZO
Aree di produzione: Veneto provincia TV - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: PESCE colore: giallo dorato o paglierino al verdognolo - odore: vinoso delicato gradevole tipico - vitigni: verduzzo trevigiano o friulano (95%-100%) - sapore: asciutto sapido armonico gradevole asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

150 CALORIE  PER PORZIONE
photo credit: VinoFamily via photopin cc
http://allrecipes.it

Informazioni utili