PREPARAZIONE

Dissalate sotto l’acqua corrente e diliscate le acciughe.

Tritatele finemente insieme con il prezzemolo, la salvia, le foglioline del rosmarino e l’aglio; mettete tutto in una ciotola.

Irrorate con 1 dl d’olio extravergine d’oliva e il succo di 1 limone ed emulsionate.

Levate la pelle al pesce spada, lavatelo, asciugatelo, salatelo e mettetelo sul fondo di una pirofila unta con 2 cucchiai di olio.

Spalmate le fette di pesce con la salsa preparata e spolverizzate con il pane grattato.

Mettete in forno caldo a 220 gradi per una quindicina di minuti.

Passate la teglia per 5 minuti sotto il grill del forno per far dorare la superficie della preparazione.

Servite immediatamente.

Al posto del pesce spada si può utilizzare il palombo

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA:

30 MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 390

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

8 fette di pesce spada da 100 g

3 acciughe sotto sale

1 ciuffetto di prezzemolo

2 foglie di salvia

1 rametto di rosmarino

2 spicchi d’aglio

olio, limone

VINI CONSIGLIATI

ALTO ADIGE VALLE ISARCO TRAMINER AROMATICO

GOLFO DEL TIGULLIO BIANCO FERMO/FRIZZANTE

ORVIETO (Umbria)

ALTO ADIGE VALLE ISARCO TRAMINER AROMATICO

Aree di produzione: Trentino provincia BZ – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo molto chiaro con riflessi verdognoli – odore: leggermente aromatico da fino ad intenso – vitigni: traminer aromatico (100%) – sapore: asciutto fresco vellutato aromatico tipico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

GOLFO DEL TIGULLIO BIANCO FERMO/FRIZZANTE

Aree di produzione: Liguria provincia GE – caratteristiche: fermo/frizzante abbinamento -consigliato: PESCE – colore: giallo paglierino più’ o meno carico – odore: fine, delicato, discretamente persistente – vitigni: bianchetta genovese (85%-100%) altri non aromatici (0-15%) sapore: sapido, pieno, tipico, asciutto – gradazione alcolica minima 10,5°.

ORVIETO (Umbria)

È un vino di fama internazionale ottenuto sui verdi colli che circondano il comune di Orvieto, in provincia di Terni. Colore: giallo paglierino dorato; profumo: accentuato e caratteristico; sapore: secco ma anche rotondo. Gradazione alcolica 12/12,5° e temperatura di servizio 10/12°. il tipo “secco” è consigliabile con una infinità di piatti, ma principalmente con pesce di mare e d’acqua dolce, mentre l’“abboccato” accompagna minestre, gelatine, vellutate.

Photo Credit: via photopin