Pesche al vermut rosso, dessert con marmellata e mandorle

Anna Carbone 20 febbraio 2013
Tempo totale:
30 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 6 pesche sode
  • 6 cucchiaini di marmellata di lamponi
  • 100 g di mandorle tritate
  • 1 bicchiere di vermut rosso
  • 1/2 bicchiere d'acqua
  • 6 cucchiai di zucchero semolato

Le pesche si sposano alla perfezione con il vino e i liquori da dessert. In questo caso, però, il dessert sono loro e sono magicamente accompagnate dalla marmellata (suggerisco quella di lamponi ma potete sostituirla con quella che preferite, purché sia a base di frutta) e le mandorle tritate. Un tripudio di sapori da gourmet.

Preparazione:

Immergete per pochi istanti le pesche in una casseruola d'acqua bollente e quando saranno tiepide sbucciatele. Tagliatele a metà e levate il nocciolo.

Nello spazio vuoto lasciato mettete un cucchiaino di marmellata mescolata alle mandorle tritate e adagiate le mezze pesche in un piatto fondo.

Versate il vermut, l'acqua e lo zucchero in una casseruola e portate ad ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate che lo sciroppo si riduca per una decina di minuti e poi versatelo ancora caldo sulle pesche. Mettete le pesche in frigorifero fino al momento di servire in tavola.

Note:

Questa preparazione è ottima fredda, ma può essere servita anche a temperatura ambiente. In mancanza di vermut si può utilizzare un vino da dessert o del marsala.

I VINI CONSIGLIATI:
RECIOTO DELLA VALPOLICELLA
Aree di produzione: Veneto Comprende 19 comuni della fascia settentrionale della provincia di Verona, da est a ovest - affinamento: fino a 2-3 anni - caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FINE PASTO, DESSERT - colore: rubino intenso - odore: vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% - sapore: vellutato armonico di corpo amabile/dolce.

COLLI EUGANEI MOSCATO (anche SPUMANTE)
Aree di produzione: Veneto provincia PD – caratteristiche: fermo (spumante) - abbinamento consigliato: FINE PASTO - colore: giallo paglierino più o meno carico - odore: intenso tipico – vitigni: moscato (95-100%) - sapore: intenso tipico amabile/dolce - gradazione alcolica minima 10,5°.

MOLISE MOSCATO PASSITO
Aree di produzione: Molise provincia CB/IS - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: DESSERT E FUORI PASTO - colore: giallo dorato - odore: tipico di moscato intenso e delicato tipico aromatico - vitigni: moscato bianco (85%-100%) - sapore: armonico gradevole dolce gradazione alcolica minima 14°.

160 CALORIE PER PORZIONE
photo credit: Patrizia Miceli - Via delle rose via photopin cc
http://allrecipes.it

Informazioni utili