Pipette con melanzane: la ricetta per un piatto sano e veloce

Anna Carbone 23 aprile 2013
Tempo totale:
40 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 1 cipolla
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 1 dado vegetale
  • 320 g di pasta tipo pipette
  • 2 melanzane lunghe
  • basilico
  • 1 noce di burro
  • 3 cucchiaiate abbondanti di pecorino romano
  • pepe - olio

Facile ed economico. Mi sembrava un bel binomio per fare insieme a voi un primo piatto a prova di borsellino (o portafogli, se siete maschietti). Pipette o pasta integrale, non importa, gli elementi essenziali che devono essere di prima qualità sono verdure e pecorino, rigorosamente romano. Sono certa che diventerà il vostro cavallo di battaglia per i pranzi last minute.

Preparazione:

In una casseruola fate dorare la cipolla tagliata molto sottile in un paio di cucchiaiate d'olio, aggiungete la passata di pomodoro, un dado vegetale e qualche foglia di basilico e lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco molto dolce.

Tagliate le melanzane a dadini e fateli dorare in un paio di cucchiaiate d'olio (fate attenzione a non farli diventare troppo scuri) rivoltando spesso: 7/8 minuti sono sufficienti. Scolateli utilizzando un mestolo bucato e poneteli su un foglio di carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso e mettetene la metà nel sugo a far insaporire per un paio di minuti.

Fate cuocere le pipette e scolatele al dente, unitele al sugo e mescolate bene aggiungendo una noce di burro e metà del pecorino romano e i dadini di melanzane rimaste, tenendone un paio di cucchiaiate per la guarnizione finale, e spegnete il fuoco.

Mescolate ancora, spolverate con il pecorino rimasto, i dadini di melanzana e qualche foglia di basilico. Pepate a piacere e servite nel recipiente di cottura.

Note:

Se non avete modo di reperire le pipette, per questa ricetta sono degli ottimi sostituti gli spaghetti integrali.

I VINI CONSIGLIATI:
BAGNOLI CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia PD - affinamento: fino a 2 anni - caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino intenso al granato o al mattone con l'invecchiamento – odore: vinoso tipico intenso se invecchiato - vitigni: cabernet franc e/o sauvignon e/o carmenere (85%-100%) - sapore: pieno erbaceo equilibrato tannico di corpo austero vellutato se invecchiato asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

BARDOLINO SUPERIORE
Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) - affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni - caratteristiche: fermo o leggermente frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE - colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso con leggero profumo delicato - vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) - sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile - gradazione alcolica minima 11,5°.

COLLI BERICI CABERNET
Aree di produzione: Veneto provincia VI - affinamento: fino a 3 anni - caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, SALUMI, FORMAGGI MEDIAMENTE STAGIONATI - colore: rubino carico all'aranciato con l'invecchiamento - odore: gradevolmente intenso tipico - vitigni: cabernet franc e/o sauvignon (100%) - sapore: asciutto robusto giustamente tannico asciutto gradazione alcolica minima 11°.

650 CALORIE PER PORZIONE

photo credit: Cujan via photopin cc
http://allrecipes.it

Informazioni utili