Pizza alla ligure: ricetta con acciughe, olive nere e cipolle bianche

Anna Carbone 3 dicembre 2012
Tempo totale:
40 minuti
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 6 persone:
  • 300 g. di pasta di pane
  • 50 g. di semola di grano duro
  • 200 g. d'olio d'oliva
  • 500 g. di cipolle bianche
  • 500 g. di pomodori
  • 100 g. di olive nere
  • 100 g. di acciughe
  • 4 spicchi d'aglio
  • sale

La pizza è la pizza. Ne conosciamo la storia e le origini ma sappiamo anche che ormai, come patrimonio di tutti, è stata adottata dalle diverse regioni e personalizzata. Simile alla più famosa pizza romana questa ligure è realizzata con acciughe, olive nere e cipolle bianche, preferibilmente originarie della regione. Un nuovo gusto da provare, perché alla pizza proprio non si può rinunciare.

Preparazione:

Unite alla pasta del pane lievitata la semola (serve per rendere la “base” leggera) e circa 50 g. di olio d'oliva. Impastate bene, lasciate riposare per una trentina di minuti. Ricavate dalla pasta un disco o un rettangolo delle dimensioni della teglia che ungerete d'olio. Lo zoccolo deve essere piuttosto salto. Nel frattempo cuocete a parte le cipolle bianche, senza farle imbiondire, con i pomodori e l'olio, distendete il composto sulla pasta, poi sulla superficie distribuite i filetti di acciuga deliscati ma interi, le olive e gli spicchi d'aglio intatti nella loro camicia. Cuocete in forno fino a doratura della parte inferiore della pasta e del cordone e a parziale prosciugamento della salsa. Togliete l'aglio e servitela bella calda.

Note:

VINI CONSIGLIATI:
VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO

Aree di produzione: Toscana - affinamento: 2 anni obbligatori in botti di legno quindi fino a 10 anni ed oltre - caratteristiche: fermo - colore: granato più o meno intenso con riflessi arancioni con l'invecchiamento - odore: delicato di mammola più o meno intenso - vitigni: sangiovese (prugnolo gentile) (60%-80%) canaiolo nero (10%-20%) altri (0-20%) con un 10% max di uve bacca bianca esclusi vitigni aromatici ad eccezzione malvasia del chianti - sapore: asciutto, leggermente tannico - gradazione alcolica minima 12,5°.

CANDIA DEI COLLI APUANI FERMO FRIZZANTE (abboccato/amabile/asciutto)
Aree di produzione: Toscana – caratteristiche: fermo/frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: giallo paglierino - odore: delicato intenso tipico leggermente aromatico - vitigni: vermentino (70%-80%) albarola (10%-20%) trebbiano toscano e/o malvasia nera (0-20% con max 5% malvasia) - sapore: asciutto morbido pieno fruttato con retrogusto amarognolo( il asciutto) asciutto/amabile/abboccato - gradazione alcolica minima 11,5°.

TERRE DI FRANCIACORTA ROSSO
Aree di produzione: Lombardia provincia BS – affinamento: fino a 4-5 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosso vivo con riflessi violacei se giovane - odore: fruttato erbaceo tipico – vitigni: cabernet sauvignon e cabernet franc (25%-70%) barbera (10%-55%) merlot (10%-55%) altri non aromatici (0%-10%) - sapore: di medio corpo vinoso armonico asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

APPORTO NUTRIZIONALE ALTO
PER PORZIONE.

photo credit: wEnDaLicious via photopin cc

http://allrecipes.it

Informazioni utili