Pizza alla perugina: l’Umbria a tavola

Anna Carbone 2 ottobre 2014
Tempo totale:
35-40 minuti
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 4 persone:
  • COTTURA
  • 500 g di farina
  • 150 g di burro fresco
  • fatto ammorbidire
  • 30 g di lievito
  • 3 dl di latte tiepido
  • 10 g di sale
  • 200 g di formaggio Gruviera
  • 150 g di prosciutto crudo
  • affettato finemente
  • 1 uovo battuto con
  • qualche goccia d'acqua
  • un pezzo di burro

Una ricetta tipica davvero eccezionale questa pizza alla perugina. Non la classica pizza, ma una sorta di torta salata ripiena di prosciutto e formaggio, una di quelle focacce ripiene all’italiana che si mangiano sempre volentieri anche in sostituzione del primo piatto.

Golosa, stuzzicante, ricca di sapori, può essere, infatti, anche un primo piatto o un piatto unico. Il segreto del buon risultato finale sta nel preparare l’impasto qualche ora prima, perché se lo fate all’ultimo momento si ritira e prende poco colore durante la cottura.

Un piatto robusto, dal gusto deciso. Anche per il pasto di mezzogiorno o per una cena. Se volete accompagnarla con un vino locale potete scegliere fra bianchi e rossi.

L’Orvieto, ad esempio, fra i bianchi, o il Nebbiolo, un rosso asciutto con retrogusto amabile, di Gubbio. Per una serata tutta “umbra”. Basta creare un po’ d’atmosfera!!!

L’Orvieto è un vino di fama internazionale ottenuto sui verdi colli che circondano il comune di Orvieto, in provincia di Terni.

È comunque un modo come un altro per conoscere l’Italia gastronomica che i turisti di tutto il mondo apprezzano e che molti italiani ancora non conoscono e non apprezzano nell’era del fast food, del mordi e fuggi, del last minute.

Preparazione:

Note:

Informazioni utili