Il pollo al limone è un modo facile e veloce per cucinare questo tipo di carne bianca. Ideale da preparare in estate, per la sua realizzazione si utilizza il petto ossia la parte meno grassa e più salutare tanto da essere considerata il taglio più pregiato di questa carne. Il limone conferisce al piatto finale un gusto fresco e delicato che soddisferà il palato di tutti i commensali.

Ideale da servire accompagnato da una fresca insalata può essere consumato anche da chi segue una dieta finalizzata alla perdita di peso in quanto il petto di pollo è molto ricco di proteine e privo quasi di colesterolo. L’uso di poco vino bianco di qualità, di olio extravergine d’oliva e di una macinata di pepe fresco renderà infine questo secondo piatto di carne una pietanza gustosa e leggera.

Pollo al limone

  • Persone: 4
  • Difficoltà: bassa
  • Tempo di riposo:

Ingredienti

  • Pollo (petto): 600 g
  • Limone (succo): 2 pezzi
  • Vino bianco secco: 100 ml
  • Amido di mais: 50 g
  • Prezzemolo: 1 ciuffo
  • Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
  • Sale: 3 pizzichi
  • Pepe: 1 pizzico

Preparazione Pollo al limone

  1. Lavate sotto l’acqua corrente il petto di pollo; asciugatelo e dividetelo in quattro fette che passerete prima con il batticarne e poi nell’amido di mais.
  2. In un largo tegame scaldate alcuni cucchiai d’olio extravergine di oliva e adagiatevi la carne. Fate rosolare a fuoco vivace alcuni minuti per lato.
  3. Aggiungete il vino bianco e fate evaporare per alcuni minuti. Versate il succo dei limoni allungato con poca acqua e continuate la cottura sempre a fuoco vivace per altri 10 minuti circa.
  4. Quando il sugo di cottura si sarà ridotto della metà salate e cospargete il pollo al limone con un cucchiaio di prezzemolo finemente tritato e con la buccia di un limone grattugiata. Servire caldissimo con una macinata di pepe fresco.