Pollo alle banane: ricetta agrodolce con pomodori e patate

Anna Carbone 6 dicembre 2012
Tempo totale:
1 ore
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 4 persone:
  • 1 pollo
  • burro – olio – farina
  • cipolla - sale - pepe
  • 3 patate dolci
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 foglia di lauro
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 pomodori maturi
  • 3 banane

Tipico piatto della Guinea , il pollo con le banane potrebbe sembrare un accostamento strano, per le nostre tradizioni culinarie. Eppure il mix di sapori contrastanti ma ben mischiati e vi permetterà di apprezzare il connubio.

Riepilogo Ricetta
Nome
Pollo alle Banane con Pomodori e Patate
Pubblicata il
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
5 Based on 1 Review(s)

Preparazione:

Preparate e tagliate il pollo a pezzi. Scaldate olio e burro piuttosto abbondanti, mettetevi a rosolare il pollo; quando questo ha preso colore aggiungete la cipolla tritata e l'aglio che butterete via quando sarà dorato. Cospargete il pollo con un po' di farina, versate il vino bianco secco, lasciatelo evaporare, poi versate un mestolino di acqua calda, salate, pepate e aggiungete i pomodori tagliati a pezzi (devono essere maturi) e la foglia di lauro. Fate cuocere per una ventina di minuti, quindi unite le patate dolci sbucciate e tagliate a pezzi. Continuate la cottura per altri trenta minuti. Nel frattempo sbucciate le banane e tagliatele a fette spesse, fatele rosolare nel burro. In un piatto di portata ponete il pollo al centro e circondate il tutto con le fette di banana.

Note:

370 CALORIE
PER PORZIONE.

I VINI CONSIGLIATI:
VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)
Aree di produzione: Veneto provincia VR - affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE - colore: rubino di media intensità al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) - sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto - gradazione alcolica minima 12°.

BARDOLINO SUPERIORE
Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) - affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni - caratteristiche: fermo o leggermente frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE - colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso con leggero profumo delicato - vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) - sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile - gradazione alcolica minima 11,5°.

PENTRO DI ISERNIA ROSSO
Aree di produzione: Molise provincia IS – affinamento: fino a 3 anni - caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino più o meno intenso - odore: tipico gradevole – vitigni: montepulciano (45%-55%) sangiovese (45%-55%) altre (0-5%) - sapore: asciutto armonico vellutato lievemente tannico asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

photo credit: tk-link via photopin cc
http://allrecipes.it

Informazioni utili