Pollo in spezzatino con tartufi: l’Umbria a tavola

Anna Carbone 4 ottobre 2014
Tempo totale:
45 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4-5 persone:
  • 1 pollo da 1 kg tagliato a pezzi
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 3 cucchiai di olio
  • 2 spicchi d'aglio schiacciati
  • 500 g di polpa di pomodoro tritata
  • ½ cucchiaio di cipolla tritata
  • fettine di tartufo di Norcia
  • tagliate molto sottili
  • sale
  • pepe

Un secondo piatto tipico della regione più verde d’Italia, economico rispetto ad altri tipi di carne, che vuole un ingrediente indispensabile e tipico, non proprio economico, ma che non vuole sostituti: il tartufo nero di Norcia.

Con il tartufo nero, si sa, ogni ricetta diventa un piatto da chef, anche se a realizzarla non è un grande maestro, ma un estimatore della buona cucina italiana e, in questo caso, regionale, più spiccatamente “umbra”.

Il tartufo nero, orgoglio e vanto di Norcia e Spoleto (e di quasi tutta la regione): orgoglio regionale, quindi. Ingrediente apprezzato dai buongustai di tutto il mondo.

Lo abbiamo trovato in un primo piatto di sedanini molto semplice, ma molto chic: una pietanza raffinata esaltata dal sapore del tartufo nero.

E una semplice spaghettata diventa speciale se fra gli ingredienti c’è il delizioso tartufo nero di Norcia così come una semplice minestra o una particolare vellutata al tartufo nero.

Questa ricetta tipica e antica richiede solo 45 minuti del vostro tempo. Con un pollo, vino bianco secco, olio, aglio, polpa di pomodoro, cipolla tritata, e tartufo di Norcia, naturalmente, portate a tavola un piatto da gran gourmet.

Piccoli accorgimenti: tagliate il pollo a pezzi regolari e

il tartufo a fettine molto sottili.

E l’olio rigorosamente extravergine d’oliva.

Preparazione:

Fiammeggiate, se è il caso, i pezzi di pollo, lavateli bene e asciugate ogni pezzo con carta da cucina.
Riscaldate l'olio in una padella e mettetevi i pezzi di pollo conditi con sale e pepe.
Fateli dorare da ambedue le parti a fiamma vivace, poi abbassate la fiamma e continuate la cottura per 20 minuti.
Mettete i pezzi di pollo in una terrina man mano che son cotti, iniziando con i pezzi bianchi che cuociono prima e teneteli in caldo.
Nel fondo di cottura mettete l'aglio e la cipolla tritata; appena imbiondiscono versate il vino e fatelo evaporare a fiamma media, poi aggiungete la polpa di pomodoro, aggiustate di sale e insaporite l’insieme per 5 minuti.
A questo punto rimettete i pezzi di pollo nel tegame e fateli insaporire per 5 minuti.
Infine, disponete i pezzi di pollo in un piatto di portata ben caldo, ricopriteli con le fettine di tartufo, versatevi sopra la salsetta ottenuta e servite subito.

Photo Credit: CucinoItaliano via photopin cc

Note:

Informazioni utili