Ricetta agnello con spinaci

Pietanza carne – Italia

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

UN’ORA E QUINDICI MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 725

PROTEINE 112

GRASSI 20

APPORTO NUTRIZIONALE MEDIO

PREPARAZIONE

Scaldate l’olio e sciogliete il burro in una capiente casseruola, fatevi dorare i pezzi d’agnello quindi salate, pepate, aggiungete un trito di aglio e rosmarino e infine il peperoncino.

Mescolate bene perché la carne prenda tutti i sapori e versate il vino per farlo evaporare.

A questo punto sciogliete il concentrato di pomodoro in una tazza di brodo bollente e rovesciatelo sull’agnello.

Abbassate la fiamma, coprite e cuocete per circa un’ora. In questo tempo lavate gli spinaci senza sgrondarli troppo e metteteli a cuocere così come sono, cioè soltanto bagnati, in una pentola coperta.

Occorrerà circa una quindicina di minuti, quindi scolateli, passateli sotto l’acqua fredda perché mantengano il loro colore e, 5 minuti prima della fine della cottura dell’agnello, metteteli in casseruola e fateli insaporire.

Portate in tavola immediatamente.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

800 g. di spalla d’agnello a pezzi

1 kg. di spinaci freschi

3 cucchiaiate d’olio

una noce di burro

uno spicchio d’aglio

2 rametti di rosmarino

un peperoncino rosso

mezzo bicchiere di vino bianco secco

una tazza di brodo

una cucchiaiata di concentrato di pomodoro

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

SQUINZANO (Puglia)

CIRÒ ROSSO SUPERIORE

POLLINO ROSSO

ALTO ADIGE LAGREIN SCURO RISERVA

SQUINZANO (Puglia)

Prodotto nella provincia di Lecce. È un vino adatto per MINESTRE ASCIUTTE, AGNELLO, ARROSTI DI MAIALE (servire a 18°circa). Ha un colore rosso rubino, profumo vinoso, sapore pieno, gradi 12,5°. Esiste anche la qualità “rosato”.

CIRÒ ROSSO SUPERIORE

Aree di produzione: Calabria Comuni di Cirò e Cirò Marina e in parte i territori di Melissa e Crucoli. – affinamento: 1 giugno successivo all’anno di vendemmia – abbinamento consigliato: ARROSTI, CAPRETTO, AGNELLO, FORMAGGI SEMIDURI – colore: rubino – odore: intensamente vinoso, gradevole, delicato – vitigni: gaglioppo95%)ammessi altri vitigni autorizzati (max5%) – sapore: asciutto, corposo, caldo, armonico, al vellutato con l’invecchiamento – ad. alcolica min. 13,5°.

POLLINO ROSSO

Aree di produzione: Calabria vari comuni in pr. Cosenza – abbinamento consigliato: CAPRETTO, AGNELLO, ARROSTI, MACCHERONI AL POLLINO, FORMAGGI DURI – colore: rubino scarico – odore: tipico vitigni: gaglioppo min (60%) ammessi altri vitigni autorizzati (max40%)di cui max10% a bacca bianca – sapore: pieno, asciutto – grad. alcolica min. 12°.

ALTO ADIGE LAGREIN SCURO RISERVA

Aree di produzione: Trentino BZ – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 6 anni caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE, BIANCHE E SALUMI – colore: rubino intenso fino al granato carico – odore: gradevole tipico – vitigni: lagrein scuro (95%-100%) – sapore: morbido vellutato pieno asciutto – gradazione alcolica min. 11,5°.