Ricetta anguilla con piselli

Pietanza di pesce

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

UN’ORA CIRCA

PER PORZIONE:

APPORTO NUTRIZIONALE ALTO

PREPARAZIONE

Pulite l’anguilla, spellatela, tagliatela a tronchetti.

Fate un trito abbondante con cipolla e prezzemolo e fatelo soffriggere con un paio di cucchiaiate d’olio (cercate di restare scarsi nel condimento perché l’anguilla è già grassa di per sé).

Quando il battuto si sarà ammorbidito e leggermente rosolato, aggiungete l’anguilla, i pomodori e lasciate insaporire per qualche minuti aggiustando di sale e di pepe.

Ora aggiungete un mestolino d’acqua calda e portate a cottura con il recipiente coperto e a fuoco molto basso per circa quaranta minuti. Terminata la cottura levate l’anguilla dal sugo e mettetela da parte al caldo. Se il sugo vi sembra troppo grasso potete sgrassarlo, aggiungete i piselli freschi (vanno benissimo anche quelli surgelati ma dovrete scottarli in acqua bollente prima di utilizzarli), portateli a cottura.

Quando i piselli sono cotti rimettete l’anguilla nel recipiente, mescolate e fatela scaldare se vi sembra necessario.

Servite in tavola nello stesso recipiente di cottura.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 anguilla da un kg

Cipolla – prezzemolo

sale – pepe – olio

600 g. di pomodori maturi o pelati

1 kg. di piselli

VINI CONSIGLIATI

COLLI MARTANI GRECHETTO (anche di Todi)

TORGIANO CHARDONNAY

BARDOLINO CHIARETTO

COLLI MARTANI GRECHETTO (anche di Todi)

(asciutto/abboccato)

Aree di produzione: Umbria – affinamento: anche nel secondo anno (di Todi) – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo paglierino – odore: leggermente vinoso delicato tipico – vitigni: grechetto (85%-100% ) trebbiano toscano e/o trebbiano spoletino e/o malvasia bianca del chianti e/o malvasia bianca di candia e/o garganega e/o verdicchio (0-15%) – sapore: vellutato con retrogusto leggermente amarognolo fruttato tipico armonico – asciutto/abboccato – grad. alcolica min. 11,5° – 12° (di Todi).

TORGIANO CHARDONNAY

Aree di produzione: Umbria – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo paglierino – odore: tipico intenso gradevole – vitigni: chardonnay (85%-100%) altre (15%) – sapore: asciutto fruttato leggermente acidulo asciutto – grad. alcolica min. 10,5°.

BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.