Ricetta arrosto vecchio Piemonte

Pietanza di carne

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

1 ORA E UN QUARTO

PER PORZIONE:

CALORIE 850

PREPARAZIONE

Stendete la pasta frolla con il mattarello e sovrapponetevi la fetta di fesa ben battuta.

Sopra la carne disponete il prosciutto, spalmate con un po’ di béchamel e cospargete di spezie.

Arrotolate la pasta con il ripieno, premete i bordi perché siano ben saldi, poi ungete la pasta in modo che non si attacchi.

Ponete il rotolo in una teglia, versatevi sopra il burro sciolto, unite qualche foglia di salvia. Ponete in forno già caldo, a 180 gradi girando delicatamente il rotolo finché non ha preso un bel colore rosato.

Continuate la cottura e, se il fondo di cottura fosse troppo asciutto, unite ancora un po’ di burro o di olio.

Togliete a cottura avvenuta, lasciate raffreddare, poi tagliate a fette grosse, disponendo due o tre fette su ogni piatto di portata: a fianco potrete accompagnare un mazzetto di asparagi lessati e ben scolati, o un mucchietto di puré, sono ottimi anche gli spinaci al burro.

Passate qualche istante i piatti nel forno caldo prima di servire.

Come variante raffinatissima potrete unire nel ripieno una manciata di funghi trifolati o una spolverata di tartufo, oppure disporre come ultimo strato una serie di fette di fontina tagliate sottilmente.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

350 g. di pasta frolla surgelata

600 g. di fesa tagliata in una sola fetta

200 g. di prosciutto di Praga

poca béchamel

100 g. di burro

olio – salvia – spezie

VINI CONSIGLIATI

COLLI BERICI CABERNET

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

PIAVE CABERNET

COLLI BERICI CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia VI – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, SALUMI, FORMAGGI MEDIAMENTE STAGIONATI – colore: rubino carico all’aranciato con l’invecchiamento – odore: gradevolmente intenso tipico – vitigni: cabernet franc e/o sauvignon (100%) – sapore: asciutto robusto giustamente tannico asciutto gradazione alcolica minima 11°.

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

PIAVE CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia TV – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino quasi granato se invecchiato – odore: vinoso intenso tipico gradevole – vitigni: cabernet sauvignon e/o cabernet franc (85%-100%) – sapore: asciutto sapido di corpo lievemente erbaceo giustamente tannico armonico tipico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.