Ricetta baccalà piccante

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA: 1 ORA

PER PORZIONE

CALORIE: 414

PROTEINE: 53

GRASSI: 20

APPORTO NUTRIZIONALE MEDIO

PREPARAZIONE

Dissalate il baccalà immergendolo in acqua fredda per almeno 24 ore cambiando spesso l’acqua.

Una volta pronto fatelo a pezzi regolari, levate le lische facendo attenzione a lasciare la pelle.

Sbucciate aglio e cipolle e tagliateli fini.

Intanto riscaldate l’olio in una padella abbastanza grande per posizionare i pezzi di baccalà, aggiungete l’aglio, fate prendere colore, quindi levatelo e mettetelo, con metà del suo olio, in un recipiente in modo da essere utilizzato in un secondo tempo.

Nell’altra metà dell’olio fate saltare le cipolle tritate per cinque minuti, sistemate i pezzi di baccalà l’uno accanto all’altro con la pelle rivolta in sotto, aggiungete il peperoncino in polvere e, delicatamente, aggiungete il brodo di pesce.

Cuocete a fuoco basso per 15 minuti, muovendo ogni tanto la padella per evitare che il baccalà si attacchi, quindi condite con l’aglio e l’olio che avete messe da parte, date una macinata di pepe e continuate la cottura per ancora 15 minuti, senza mai coprire.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

800/900 g. di baccalà – 7 spicchi d’aglio

2 cipolle medie – 12 cucchiai d’olio

1 cucchiaino di peperoncino tritato

2 mestoli di brodo di pesce – pepe macinato

VINI CONSIGLIATI

RIESLING ITALICO (Veneto)

BREGANZE BIANCO (Veneto)

RIESLING ITALICO (Veneto)

Caratteristiche organolettiche: colore giallo paglierino scarico con riflessi verdolini – Pprofumo: molto intenso, fine, persistente, dall’aroma complesso: floreale (biancospino, primula) e fruttato (mela renetta, pesca gialla) – gusto: pieno e vellutato, molto persistente. Il variegato quadro aromatico è ben supportato dal corpo del vino.

Vino bianco importante, piacevolmente delicato, quindi ben adattabile a diverse tipologie di pietanze: dai salumi unigrana agli insaccati, ai primi piatti, al pesce in tutte le sue espressioni gastronomiche.

Temperatura di servizio

È vino da bersi fresco 6-8°.

BREGANZE BIANCO (Veneto)

Uve Sauvignon, Vespaiolo, Pinot Grigio costituiscono i principali vitigni situati in alcuni comuni tra il Brenta e l’Astico. Colore giallo paglierino e profumo vinoso, intenso; sapore asciutto, rotondo, fresco, di corpo; gradazione alcolica 11-12° circa. Ottimo vino da aperitivo e da pasto (soprattutto con il pesce e i piatti di baccalà).