Ricetta cannelloni vegetariani

Piatto unico

TEMPO PREPARAZIONE E COTURA:

CINQUANTA MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 510

PREPARAZIONE

Raschiate la carota, spuntate e lavate la zucchina, pulite il porro e lavatelo bene e togliete la parte più dura.

Separate la punta degli asparagi dal gambo.

Ora tagliate tutte le verdure a dadini molto piccoli eccetto la punta degli asparagi che taglierete a metà per il lungo. In una padella rosolate in due cucchiaiate d’olio i dadini delle verdure tagliate con i piselli, salate e pepate.

Passate la preparazione in una ciotola e lasciate raffreddare. Quando la preparazione si sarà raffreddata incorporate la ricotta e 20 g. di parmigiano grattugiato, il basilico spezzato con le mani e un uovo intero, amalgamate il tutto molto bene.

Fate lessare per pochi minuti le punte degli asparagi in acqua bollente leggermente scolata.

È il momento di preparare la besciamella nel seguente modo: tostate la farina con 20 grammi di olio in una padella dal fondo spesso, versate lentamente il brodo caldo, aiutatevi con una frusta per evitare la formazione di grumi e cuocete a fiamma molto bassa finché non otterrete una salsina leggermente densa, abbiate cura di girare continuamente e sempre nello stesso senso.

A cottura ultimata regolate di sale e di pepe, aggiungete la punta degli asparagi e il parmigiano reggiano.

Versate 1/3 della besciamella sul fondo di una pirofila di medie dimensioni.

Quindi passate alla preparazione dei cannelloni: riempiteli con delicatezza del ripieno di verdura e ricotta che avete preparato e poneteli sul fondo della pirofila, ricopriteli con la besciamella rimasta e date un’ultima spolverata di formaggio.

Infornate nel forno preriscaldato a 200 gradi per una ventina di minuti avendo cura di accendere il grill negli ultimi cinque minuti, in questo modo otterrete una superficie ben dorata.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

16 cannelloni di pasta secca

1 carota

1 zucchina abbastanza grande

1 porro

400 g. di asparagi

150 g. di piselli

400 g. di ricotta di pecora

1 uovo

1 ciuffo di basilico

100 g. di parmigiano grattugiato

½ litro di brodo vegetale (dado)

40 g. di farina

olio extravergine d’oliva

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

BARDOLINO CHIARETTO

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA

PENTRO DI ISERNIA ROSSO

BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA

Aree di produzione: Molise provincia CB/IS – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosso rubino al granato con l’invecchiamento – odore: gradevole tipico vinoso intenso – vitigni: montepulciano (85%-100%) – sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 12.5°.

PENTRO DI ISERNIA ROSSO

Aree di produzione: Molise provincia IS – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino più o meno intenso – odore: tipico gradevole – vitigni: montepulciano (45%-55%) sangiovese (45%-55%) altre (0-5%) – sapore: asciutto armonico vellutato lievemente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.