Carciofi di Tivoli: un secondo piatto semplice e appetitoso

Anna Carbone 19 novembre 2012
Tempo totale:
1 ore
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 8 carciofi grossi
  • 250 g. di pancetta
  • 4 spicchi d'aglio
  • ciuffetti di prezzemolo
  • ½ bicchiere di brodo
  • 200 g. di funghetti coltivati
  • sale - pepe - olio

Il carciofo è molto amato in cucina soprattutto dalle donne, grazie al suo apporto di minerali e vitamine a fronte di un basissimo contenuto calorico. Il suo sapore può diventare però anche un’ottima base per piatti più elaborati. Come in questa ricetta che mette insieme i carciofi di Tivoli, famosi per gusto e grandi dimensioni, pancetta e funghi, per una portata veloce ma decisamente gustosa.

Preparazione:

Togliete le spine e le foglie più dure ai carciofi, lavateli monto bene sia dentro che fuori e allargate un poco le foglie. Metteteli in una pentola con dell'acqua salata e fateli scottare per una ventina di minuti, quindi trasferiteli prima in acqua fredda e poi su di un piatto in modo che asciughino.

Pulite e lavate i funghetti. Tritate parte della pancetta, mettetela in una padella con un poco di olio e fatela insaporire per una quindicina di minuti insieme ai funghetti, al prezzemolo, all'aglio, al sale e al pepe, a fuoco basso. Riempite accuratamente ogni carciofo con dei funghetti e ricopritelo con una delle fettine di pancetta rimaste. Prendete una teglia che avrete unto con un poco di olio e mettetevi dentro i grandi carciofi che avrete legato con un filo bianco grosso. Bagnate il tutto con un bicchiere di vino bianco secco e fate rosolare i carciofi a fuoco vivace, quindi abbassate la fiamma e lasciate finire la cuocere bagnando con acqua e brodo.

Servite subito guarnendo con diversi ciuffetti di prezzemolo.

Note:

VINI CONSIGLIATI:

PIAVE CABERNET 
Aree di produzione: Veneto provincia TV – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino quasi granato se invecchiato - odore: vinoso intenso tipico gradevole - vitigni: cabernet sauvignon e/o cabernet franc (85%-100%) - sapore: asciutto sapido di corpo lievemente erbaceo giustamente tannico armonico tipico asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

BARDOLINO CHIARETTO
Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) - affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosa al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso con leggero profumo delicato - vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) - sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile - gradazione alcolica minima 10,5°.

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA
Aree di produzione: Molise provincia CB/IS - affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosso rubino al granato con l'invecchiamento - odore: gradevole tipico vinoso intenso - vitigni: montepulciano (85%-100%) - sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto - gradazione alcolica minima 12.5°.

360 CALORIE PER PORZIONE.

Informazioni utili