Ricetta cavolo ripieno

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA 2 ORE E MEZZA

PER PORZIONE

CALORIE: 514

PROTEINE: 33

GRASSI: 26

APPORTO NUTRIZIONALE: medio

PREPARAZIONE

Pulite in cavolo e buttate vie le foglie esterne sciupate.

Tagliate a velo le cipolle e lo scalogno e tritate bene la carne e il prosciutto. Spezzettate il pane e mettetelo a mollo nel latte.

Fate bollire abbondante acqua e salatela leggermente e immergetevi il cavolo per una ventina di minuti.

Mentre cuoce preparate una zuppiera, molto a misura del cavolo, stendetevi un telo di lino o di cotone in modo che debordi abbondantemente, tirate su il cavolo con tanta precauzione e depositatelo nella zuppiera.

Preparate la farcia mescolando in una ciotola la carne e il prosciutto tritati, il pane tenuto a mollo nel latte e ben strizzato, l’uovo, il prezzemolo, le 4 spezie, il sale, il pepe, la cipolla e gli scalogno che avrete fatto dorare nell’olio.

Lavorate la farcia per renderla più omogenea possibile.

Allargate le foglie del cavolo stando attenti a non romperle, fino ad arrivare al centro dove metterete una polpetta fatta con la farcita, coprite con una fila di foglie e stendete ancora la farcia. Foglie e farcia, continuate così fino ad esaurimento della farcia e alla ricostruzione del cavolo.

A questo punto tirate i lembi della stoffa e fate un bel sacchetto e legatelo con un filo da cucina.

Ora fate cuocere il cavolo in almeno un litro di brodo aggiungete un bicchiere di vino bianco secco, il trito di cipolla di una carota e di una costa di sedano, un mazzetto guarnito di alloro, prezzemolo e timo.

Per evitare che il sacchetto si attacchi al fondo, un consiglio utile è quello di legare il sacchetto ad un mestolo per tenerlo sospeso nel brodo, ma stando attenti che resti sempre completamente immerso.

Il tempo di cottura è di circa di un’ora e mezza (questa dipende molto alche dalla grandezza del cavolo).

A cottura ultimata fate scolare il brodo dal sacchetto e quando il cavolo si sarà raffreddato tagliatelo a fette.

DOSI PER 6 PERSONE

INGREDIENTI

1 cavolo verza – 350 g. di manzo senza grasso

250 g. di prosciutto crudo – 2 cipolle

2 scalogni – 2 fette di pane senza crosta

1 bicchiere di latte – una cucchiaiata d’olio

1 uovo – 3 cucchiaiate di prezzemolo tritato

½ cucchiaino delle “4 spezie”

1 litro abbondante di brodo

1 bicchiere di vino bianco – 1 carota

1 costa di sedano

1 mazzetto guarnito (alloro, prezzemolo, timo)

1 cucchiaiata d’olio d’oliva – sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

BARDOLINO CHIARETTO

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA

BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA

Aree di produzione: Molise provincia CB/IS – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosso rubino al granato con l’invecchiamento – odore: gradevole tipico vinoso intenso – vitigni: montepulciano (85%-100%) – sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 12.5°.