Ricetta cefalo alla spagnola

Pietanza di pesce

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

UN’ORA CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 340

PREPARAZIONE

Pulite bene il pesce e preparatelo per la cottura.

Aprite i peperoni ed eliminate i semi ma lasciate i filamenti bianchi che sono un po’ piccanti e tagliateli a striscioline non troppo sottili.

Tagliate a fettine sottilissime il finocchio, sbucciate le cipolle e tagliatele ad anelli.

In un recipiente ovale, adatto al pesce, con un paio di cucchiaiate d’olio adagiate le cipolle, i pomodori spezzettati, il finocchio e tutti i peperoni formando uno strato ben compatto.

Cospargete ogni strato di verdura con una presa di sale e una macinata di pepe.

A questo punto adagiate il cefalo sulle verdure e salatelo e pepatelo. Date una piccola passata d’olio aggiungete metà del vino bianco secco.

Mette in forno per una quindicina di minuti aggiungete il vino rimasto e continuate la cottura per una ventina di minuti bagnando di tanto in tanto con il fondo di cottura e avendo cura di rigirare il pesce una sola volta.

Se a fine cottura il fondo di cottura dovesse risultare troppo liquido, levate il pesce e fate restringere il sugo sul fornello.

Condite il pesce con il sugo e servite subito.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

un cefalo di almeno un chilogrammo

500 g. di peperoni di vario colore

1 finocchio

2 cipolle rosse

400 g. di pomodori pelati

1 dl. di vino

4 dl. di vino bianco secco

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

GRAVINA BIANCO (amabile/asciutto)

SALICE SALENTINO PINOT BIANCO SPUMANTE

COLLI MARTANI GRECHETTO (anche di Todi)

GRAVINA BIANCO (amabile/asciutto)

Aree di produzione: Puglia provincia BA – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: paglierino al verde chiaro – odore: gradevole tipico – vitigni: malvasia del chianti (40%65%) greco di tufo e/o bianco d’Alessandro (35%-60%) bombino bianco e/o trebbiano toscano e/o verdeca (0-10%) – sapore: sapido fresco armonico delicato amabile/asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

SALICE SALENTINO PINOT BIANCO SPUMANTE

Aree di produzione: Puglia provincia BR/LE – caratteristiche: spumante – abbinamento consigliato: PESCE, CROSTACEI – colore: giallo paglierino tenue, – odore: tipico gradevole fruttato – vitigni: pinot bianco (85%-100%) chardonnay e/o sauvignon altre ( 0%-15% ) – sapore: asciutto, vellutato tipico, asciutto – gradazione alcolica minimo 10,5°.

COLLI MARTANI GRECHETTO (anche di Todi)

(asciutto/abboccato)

Aree di produzione: Umbria – affinamento: anche nel secondo anno (di Todi) – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo paglierino – odore: leggermente vinoso delicato tipico – vitigni: grechetto (85%-100%) trebbiano toscano e/o trebbiano spoletino e/o malvasia bianca del chianti e/o malvasia bianca di candia e/o garganega e/o verdicchio (0-15%) – sapore: vellutato con retrogusto leggermente amarognolo fruttato tipico armonico – asciutto/abboccato – grad. alcolica min. 11,5° – 12° (di Todi).