Ricetta co? au vin

Pietanza di carne – Francia

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

DUE ORE CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 1335

PROTEINE 46

GRASSI 79

APPORTO NUTRIZIONALE ALTO

PREPARAZIONE

Tagliate il gallo a pezzi, salatelo e pepatelo, dividete la pancetta a dadini e sbiancateli due minuti nell’acqua bollente, così perdono il sale in più e anche la durezza.

Pelate le cipolle, lasciandole intere. In una larga e alta casseruola sciogliete 30 grammi di burro e fatevi saltare le cipolle e la pancetta per pochi minuti. Metteteli da parte.

Nella stessa casseruola fate dorare i pezzi del gallo, riscaldate la grappa o altro distillato, infiammatelo e versatelo sul gallo, inclinate la casseruola in tutti i sensi e, quando il fuoco si è spento, aggiungete le cipolle, la pancetta, il vino, il mazzetto guarnito, gli spicchi d’aglio ben puliti (senza pelle e senza germoglio) e schiacciateli. Coprite la casseruola e fate cuocere per un’oretta a fuoco molto basso.

Intanto pulite i funghi, spezzateli e fateli saltare per cinque minuti in 30 grammi di burro, poco sale e poco pepe e versateli insieme al loro sughino nella casseruola del gallo. Cuocete ancora per una trentina di minuti.

A questo punto mettete in un vassoio caldo (e lo dovreste mantenere a questa temperatura per l’ultima fase di questa ricetta) i pezzi del gallo, i funghi, la pancetta e le cipolle. Buttate via gli spicchi d’aglio e il mazzetto guarnito.

In un piatto mescolate quel che resta del burro con la farina e incorporatelo pezzo a pezzo alla salsa che sbatterete con la frusta in modo da legarla. Infine riprendete il vassoio con il gallo e tutto il resto e versateci la salsa sopra.

Normalmente è un piatto che va servito con le patate bollite in modo che tutti i sapori siano rispettati.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

un gallo o una gallina da 2 kg. e ½ almeno

200 g. di pancetta magra

una bottiglia di vino rosso corposo

due spicchi d’aglio

20 piccole cipolle bianche

250 g. di funghi coltivati piccoli

un mazzetto guarnito (timo, alloro, prezzemolo)

130 g. di burro

50 g. di farina

½ bicchierino di grappa o cognac

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

PENTRO DI ISERNIA ROSSO

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

PENTRO DI ISERNIA ROSSO

Aree di produzione: Molise provincia IS – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino più o meno intenso – odore: tipico gradevole – vitigni: montepulciano (45%-55%) sangiovese (45%-55%) altre (0-5%) – sapore: asciutto armonico vellutato lievemente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.