Ricetta coniglio alla bella tota

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

1 ORA + MARINATURA

PER PORZIONE:

CALORIE 432

PREPARAZIONE

Lavate e spezzate il coniglio e mettetelo in una terrina.

Versate sulla carne un bicchiere di aceto di vino bianco, salate, pepate e unite le spezie.

Lasciate il coniglio in infusione nel sughetto per un paio d’ore.

Passato questo tempo fate rosolare la pancetta in olio, poi sgocciolate i pezzi di coniglio e metteteli a friggere.

Cuocete le interiora del coniglio con la marinata e le olive e passate tutto al setaccio.

Mentre il coniglio cuoce bagnatelo col vino rosso robusto.

Quando il coniglio è cotto mettetelo in una pirofila foderata con un foglio di alluminio, chiudete il cartoccio, mettete in forno a 180 gradi per una trentina di minuti.

Ottimo accompagnamento a questo piatto sono il puré di patate o riso bianco che insaporirete con il sughetto del coniglio.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 coniglio

aceto – sale – pepe

spezie miste – olio

40 g. di pancetta

olive nere

1 bicchiere di vino rosso

VINI CONSIGLIATI

AMARONE della VALPOLICELLA

BARDOLINO SUPERIORE

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

AMARONE DELLA VALPOLICELLA

Aree di produzione: Veneto diversi comuni provincia VR – affinamento: periodo minimo di invecchiamento di 2 anni a partire dal 1°gennaio dopo la vendemmia – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: rosso granato piuttosto carico – odore: frutta matura, confettura di amarena e di lamponi. In quelli più affinati si possono percepire anche sentori speziati e goudron vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% – sapore: pieno vellutato caldo asciutto – gradazione alcolica minima 14°.

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5° .

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.