Ricetta coniglio alla ticinese

Pietanza carne – Svizzera

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

UN’ORA CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 431

PROTEINE 50

GRASSI 15

APPORTO NUTRIZIONALE MEDIO

PREPARAZIONE

sbollentate i pomodori, togliete la pelle, divideteli in due per levare i semi oppure usate la polpa di pomodoro in scatola. Sbucciale gli agli e le cipolle, dividete a metà gli agli e in quattro parti le cipolle. Salate e pepate i pezzi di coniglio e fateli dorare nel burro e nell’olio scaldati insieme, girandoli di continuo per circa sei minuti a fuoco vivace. Una volta dorati diminuite la fiamma, aggiungendo il vino, le cipolle e gli agli e, a fuoco medio, fate prendere ancora colore. Infine unite al coniglio le due foglie di alloro (intere, perché quando il piatto è cotto, dovrete recuperarle e gettarle), la salvia, il rosmarino, i pomodori e una consistente macinata di pepe. E, per maggiore sicurezza, controllate anche il sale. Abbassate ancora un po’ il fuoco, coprite e lasciate cuocere per una quarantina di minuti.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

un coniglio di 1 kg. e ½ fatto a pezzi

500 g. di pomodori

3 cipolle

5 spicchi d’aglio

una cucchiaiata di lardo o di burro

3 cucchiaiate d’olio d’oliva

2 foglie d’alloro

6 foglie di salvia

un rametto di rosmarino

15 cucchiaiate di vino bianco secco

VINI CONSIGLIATI

AMARONE DELLA VALPOLICELLA

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

PIAVE CABERNET

AMARONE DELLA VALPOLICELLA

Aree di produzione: veneto diversi comuni provincia VR – affinamento: periodo minimo di invecchiamento di 2 anni a partire dal 1°gennaio dopo la vendemmia – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: rosso granato piuttosto carico – odore: frutta matura, confettura di amarena e di lamponi. In quelli più affinati si possono percepire anche sentori speziati e goudron vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% – sapore: pieno vellutato caldo asciutto – gradazione alcolica minima 14°.

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

PIAVE CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia TV – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino quasi granato se invecchiato – odore: vinoso intenso tipico gradevole – vitigni: cabernet sauvignon e/o cabernet franc (85%-100%) – sapore: asciutto sapido di corpo lievemente erbaceo giustamente tannico armonico tipico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.