Ricetta costine con i crauti

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

4 ORE

PER PORZIONE:

CALORIE 540

PREPARAZIONE

Tagliate le costine di maiale a pezzi e fatele colorire in un po’ di burro, poi scolate tutto il grasso che si sarà formato e mettetele in un’altra pentola. Bagnatele con del vino bianco secco e, quando sarà evaporato, salatele e pepatele.

Aggiungete un po’ di brodo di dado e lasciatele cuocere lentamente per un paio d’ore.

Nel frattempo tagliatele un cavolo ben sodo a listarelle sottili, lavatele e mettetele in un recipiente.

Versate dell’acqua bollente e fate cuocere per una decina di minuti.

In una casseruola molto grande fate soffriggere la cipolla con un po’ di burro e circa 50 grammi di pancetta affumicata e tritata, unite il cavolo ben scolato, regolatelo di sale e di pepe e fate cuocere per circa un’ora a recipiente coperto, aggiungendo ogni tanto, se fosse necessario, un po’ di brodo di dado.

Dieci minuti prima del termine della cottura versate sul cavolo mezzo bicchiere di aceto e fatelo evaporare a fuoco vivace.

Unite i crauti alle costine di maiale e lasciate cuocere assieme per un quarto d’ora.

Servite bollente, accompagnando la preparazione con senape chiara e scura.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 kg. e mezzo di costine di maiale

1 bicchiere di vino bianco secco

1 dado per brodo

1 cavolo cappuccio grosso

1 cipolla

50 g. di pancetta affumicata

1/2 bicchiere di aceto

burro – sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

FRIULI LATISANA REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO SUPERIORE

CHIANTI (montespertoli/rufina)

PÒ PAVESE CABERNET SAUVIGNON

FRIULI LATISANA REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO SUPERIORE

Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: VOLATILI E MAIALE – colore: rubino con riflessi violacei – odore: erbaceo gradevole intenso – vitigni: refosco dal peduncolo rosso (90%%-100%) – sapore: tipico leggermente erbaceo fine asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.

CHIANTI (montespertoli/rufina)

Aree di produzione: Toscana zona del Chianti – obbligatorio fino al 1 giugno dopo la vendemmia quindi fino a 5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rubino vivace al granato con l’invecchiamento – odore: intensamente vinoso con profumo di mammola fine con l’invecchiamento – vitigni: sangiovese (75%-100%) canaiolo ( 0-10%) trebbiano toscano e/o malvasia del chianti (0-10%) altre (0-10%) – sapore: asciutto armonio sapido leggermente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

OLTREPÒ PAVESE CABERNET SAUVIGNON

Aree di produzione: Lombardia provincia PV – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI – colore: rubino intenso – odore: leggermente erbaceo tipico – vitigni: cabernet sauvignon (85%-100%) – sapore: armonico pieno lievemente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.