Ricetta crostata di banane al caramello

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA 75 MINUTI

PER PORZIONE

CALORIE: 140

PROTEINE: 8

GRASSI: 9

CARBOIDRATI: 18

PREPARAZIONE

Preparate la pasta brisé seguendo le istruzioni. Stendete la pasta e foderate uno stampo rotondo imburrato.

Coprite con carta oleata, riempite di fagioli secchi, mettetela in forno a 180 gradi per trenta minuti.

Togliete la carta con i fagioli e cuocete ancora per 10 minuti.

Sbattete i tuorli con un terzo dello zucchero, incorporate la scorza di limone grattugiata e la farina, e diluite con il latte bollente a filo, continuando a mescolare. Fate addensare a fiamma bassa, continuando a mescolare. Sbucciate le banane, tagliatele a rondelle e irroratele con il succo di limone. Fate sciogliere il burro in una capace casseruola, unitevi le banane, spruzzatele con tre cucchiai di brandy e fate cuocere per un minuto. Distribuite la crema sulla crostata raffreddata e copritela con le rondelle di banana.

Fate fondere il restante zucchero sul fuoco con l’acqua fino a formare un caramello dorato, unite il resto del brandy scaldato, spennellate velocemente la superficie delle banane e servite.

NOTA: con il caramello bisogna lavorare molto velocemente perché fuori dal fuoco indurisce immediatamente. Un trucco per mantenerlo più morbido è quello di aggiungere il succo di limone.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 base di pasta brisé – 3 banane

2 tuorli d’uovo – 30 g. di farina

¼ di latte – 150 g. di zucchero

2 cucchiai d’acqua – 1 limone

40 g. di burro – 4 cucchiai di brandy

VINI CONSIGLIATI

VERMENTINO DI SARDEGNA SPUMANTE

MOSCATO DI SARDEGNA SPUMANTE

GIRÒ DI CAGLIARI LIQUOROSO RISERVA

VERMENTINO DI SARDEGNA SPUMANTE

Aree di produzione: Sardegna provincia CA/OR/NU/SS – caratteristiche: spumante – abbinamento consigliato: APERITIVO TUTTO PASTO (ASCIUTTO) DESSERT (DOLCE) – colore: dal bianco carta al giallo paglierino – odore: delicato gradevole tipico – vitigni: vermentino (85%-100%) – sapore: sapido fresco acidulo con retrogusto amarognolo asciutto/amabile – gradazione alcolica minima 10+1°.

MOSCATO DI SARDEGNA SPUMANTE

Aree di produzione: Sardegna provincia CA/OR/NU/SS – affinamento: fino a 2-3 anni – caratteristiche: spumante – abbinamento consigliato: DESSERT – colore: giallo paglierino brillante – odore: delicato aromatico tipico – vitigni: moscato bianco (100%) – sapore: delicato fruttato tipico dolce – gradazione alcolica minima 11,5°.

GIRÒ DI CAGLIARI LIQUOROSO RISERVA (dolce naturale/asciutto)

Aree di produzione: Sardegna provincia CA/OR – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 10 anni ed oltre – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FINE PASTO, MEDITAZIONE – colore: rubino più o meno tenue – odore: delicato con leggero aroma d’uva – vitigni: girò (100%) – sapore: gradevole caldo vellutato dolce/asciutto – gradazione alcolica minima 17,5+2°.