Ricetta crostini al gorgonzola

TEMPO PREPARAZIONE

30 MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 456

PREPARAZIONE

Tagliate la polenta fredda a fette alte un dito.

Fate scaldare in una padella molto larga abbondante olio o strutto e intanto preparate un composto con il gorgonzola piccante e il burro ammorbidito: deve risultare cremoso e omogeneo.

Friggete le fette di polenta dalle due parti, dovranno essere ben croccanti, quindi toglietele dalla padella, fatele asciugare e spalmatele con il composto di formaggio.

Togliete il grasso di cottura dalla padella, sistematevi le fettine, copritele con un coperchio e fate scaldare a fiamma bassissima finché il formaggio si sarà completamente sciolto.

Servite ben caldo come inconsueto antipasto o stuzzicante primo piatto.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

12 fette di polenta fredda

200 g. di gorgonzola piccante

100 g. di burro

strutto o olio per friggere

VINI CONSIGLIATI

CONTROGUERRA CABERNET

BUTTAFUOCO DELL’OLTREPÒ PAVESE (Lombardia)

ALTO ADIGE PINOT NERO SPUMANTE

CONTROGUERRA CABERNET

Aree di produzione: Piemonte, vari comuni – Bastia, Belvedere Langhe, Clavesana, Ciglié, Dogliani, Farigliano, Monchiero, Rocca di Ciglié ed in parte dal territorio dei comuni di Roddino e Somano, in provincia di Cuneo – affinamento: fino a 5 anni e oltre – caratteristiche: tranquillo asciutto – abbinamento consigliato: SI SPOSA IN PARTICOLARE CON I PIATTI TIPICI LANGAROLI E CON CIBI ABBASTANZA ROBUSTI – colore: rosso rubino pieno – odore: intenso di fiori e frutti freschi, come la mora e la ciliegia selvatica, ampio e suadente, fine ed elegante di aromi – vitigni: dolcetto 100% – sapore: secco, deciso, armonico, piacevole per quel suo retrogusto finemente mandorlato, fragrante, armonico, invitante sempre, la cui moderata acidità regala un tocco di singolare vivacità – gradazione alcolica minima 13°.

BUTTAFUOCO DELL’OLTREPÒ PAVESE (Lombardia)

Caratteristico vino lombardo, assai richiesto dagli appassionanti consumatori locali, viene prodotto nei comuni di Voghera e Canneto Pavese. Ha una colorazione rossa intensa, profumo di mandorla e violetta. Altre caratteristiche: sapore asciutto, sapido e armonico; gradazione alcolica variante tra 11,5 e 13° (quando è ben invecchiato). Ovviamente bene si adatta con la cucina locale, con i piatti tipici dell’Oltrepò pavese tipo risotti con fegatini e salsiccia, oppure con pastasciutta con condimento a base di carne, con lessi, stracotti e brasati, polenta, formaggi saporiti – va servito a 18/20°.

ALTO ADIGE PINOT NERO SPUMANTE

Aree di produzione: Trentino provincia BZ – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: spumante – abbinamento consigliato: APERITIVO, TUTTO PASTO – colore: rubino con sfumature arancioni se invecchiato – odore: gradevole, tipico, etereo – vitigni: pinot nero (95%-100%) vinificato bianco sapore: asciutto, morbido, pieno, con retrogusto amarognolo armonico brut/extra brut – gradazione alcolica minima 11,5°.