Ricetta faraona ripiena: TEMPO DI PREPARAZIONE 25 MINUTI – TEMPO DI COTTURA 90 MINUTI

PER PORZIONE

CALORIE: 305

PROTEINE: 52 g.

GRASSI: 7 g.

CARBOIDRATI: 9 g.

PREPARAZIONE

In una ciotola, fate rinvenire i funghi in acqua tiepida per 10 minuti. Nettate la maggiorana e il rosmarino.

Tritate il prosciutto crudo, spellate e lavate esternamente e internamente la faraona, asciugatela con uno strofinaccio da cucina pulito.

In una terrina mescolate il pane e il formaggio grattugiati, unite gli spinaci lessati e tritati, le foglioline di maggiorana, i funghi ben strizzati e tritati, il prosciutto crudo, un pizzico di pepe, infine incorporatevi l’uovo e l’albume.

Amalgamate con cura tutti gli ingredienti; con il composto ottenuto farcite la faraona.

Legatela con uno spago da cucina in modo che rimanga in forma, fatela rosolare su tutti i lati in una casseruola antiaderente con rosmarino e il burro.

Bagnate con il vino bianco secco, regolate di sale, cuocete a fuoco basso e a pentola coperta per circa un’ora e mezza, rigirandola di tanto in tanto con delicatezza e, se necessario, diluire con uno o due cucchiai di brodo.

A cottura ultimata, sgocciolatela, tagliatela in quattro parti, affettate il ripieno, disponete il tutto con cura su un piatto di portata caldo. Servite subito.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 di 800 g/1kg. – 50 grammi di pane grattugiato

40 g. di prosciutto crudo – 40 g. di parmigiano reggiano grattugiato

100 g. di spinaci lessi ben strizzati – 30 g. di funghi secchi

1 uovo intero + un albume – 1 rametto di rosmarino

1 rametto di maggiorana fresca – 130 dl. di vino bianco secco

50 ml. di brodo di dado (½ bicchiere) – sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

OLTREPÒ PAVESE BUTTAFUOCO – VALTELLINA SUPERIORE RISERVA

OLTREPÒ PAVESE BUTTAFUOCO FERMO/FRIZZANTE

Aree di produzione: Lombardia provincia Pavia – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo/frizzante – abbinamento consigliato: PIATTI CORPOSI E ROBUSTI – colore: rosso vivo più o meno intenso – odore: vinoso, intenso – vitigni: barbera (25%-65%) croatina (25%-65%) e/o uva rara e/o ughetta e/o pinot nero (0%-45%) – sapore: di corpo asciutto gradazione alcolica minima 12 gradi.

VALTELLINA SUPERIORE RISERVA

(sottozone: grumello/sassella/valgella/inferno) – Aree di produzione: Lombardia Valtellina provincia Sondrio – affinamento: 4 anni obbligatori di cui 1 in botti di legno quindi fino a 10 anni ed oltre – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FORMAGGI MOLTO STAGIONATI, SELVAGGINA – colore: rubino al granato – odore: persistente tipico piu sottile e gradevole con l’invecchiamento – vitigni: chiavennasaca (70%-100%) pinot nero e/o merlot e/o rossola e/o pignola valtellinese e/o brugnola (0-30%) – sapore: leggermente tannico austero vellutato armonico tipico asciutto – gradazione alcolica minima 12 gradi.