Ricetta feijoada

Piatto unico

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

TRE ORE CIRCA

PER PORZIONE:

APPORTO NUTRIZIONALE ALTO

PREPARAZIONE

Tenete i fagioli a bagno per una notte. Sgocciolateli, cuoceteli immergendoli in abbondante acqua fredda per due ore circa. Devono essere molto teneri.

In un’altra grande pentola mettete la carne di maiale tagliata a pezzi e coperta d’acqua; portate ad ebollizione, aggiungete la salsiccia bucherellata e la pancetta a fette, che avrete scottato in acqua bollente. Cuocete coperto, a fuoco basso per circa due ore.

Quando i fagioli sono cotti, passatene una parte al tritatutto e mettete questo puré da parte.

Unite il resto dei fagioli alla carne, aggiungete il vino e il succo d’arancia, salate, pepate, continuate la cottura per altri venti minuti. Intanto lessate a parte, in acqua salata il riso.

Scaldate in una padella tre cucchiaiate d’olio, fatevi rosolare una cipolla tritata con due spicchi d’aglio, aggiungete i fagioli passati e cuocete il composto, mescolando per cinque minuti, poi unitelo alle carni, aggiungete anche il corned beef a pezzetti, che non deve cuocere.

Servite la pietanza versando sopra il riso le carni con il sugo.

DOSI PER 6 PERSONE

INGREDIENTI

350 g. di fagioli borlotti secchi

250 g. di polpa di maiale

200 g. di salsiccia piccante

150 g. di pancetta

1 confezione di corned beef (220 g.)

1 bicchiere di vino rosso

1 bicchiere di succo d’arancia

cipolla aglio – sale – pepe

300 g. di riso tipo parboiled

VINI CONSIGLIATI

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

COLLI ORIENTALI DEL FRIULI MERLOT SUPERIORE

BARDOLINO SUPERIORE

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

COLLI ORIENTALI DEL FRIULI MERLOT SUPERIORE

Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD-affinamento: fino a 4 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino granato se invecchiato – odore: gradevole tipico – vitigni: merlot (85%-100%) – sapore: pieno sapido asciutto gradazione alcolica minima 11,5°.

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5°: