Ricetta frittelle di baccalà

TEMPO DI PREPARAZIONE 15 MINUTI

TEMPO DI COTTURA 15 MINUTI

PREPARAZIONE

Mettete il baccalà a bagno per dissalarlo bene cambiando più volte l’acqua. Fatta questa operazione immergetelo in una casseruola contenente acqua calda con una foglia di alloro, il timo e fatelo cuocere per circa 15 minuti dalla ripresa del bollore.

Spegnate il fuoco e lasciatelo raffreddare nel suo brodo, scolatelo bene, privatelo di pelle e lische e frullatelo.

In una terrina mescolate la farina con i tuorli, poi aggiungete a filo il latte, sempre sbattendo con una frusta.

Quando il composto sarà liscio e omogeneo, insaporitelo con una presa di sale e unite 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Sbucciate gli spicchi d’aglio, schiacciateli con una forchetta unendovi un cucchiaio di olio e 1 di aceto aromatico.

Incorporate questo composto alla pastella, mescolando con cura. Montate a neve gli albumi e uniteli con delicatezza al composto.

Fate scaldare abbondante olio nella padella dei fritti, fatevi scivolare dentro 3 o 4 cucchiaiate di pastella per volta, affinché le frittelle nuotino nel condimento e si gonfino.

Appena saranno dorate, scolatele con una schiumarola e tenetele al caldo mentre fate friggere le altre. È normale che, nell’attesa, quelle già fritte tendano a sgonfiarsi leggermente.

Per questo piatto un ottimo contorno sono le patate lesse al prezzemolo.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

600 g. di baccalà già bagnato

1 foglia di alloro

1 rametto di timo

180 g. di farina

2 uova

2,5 dl. di latte

olio per friggere abbondante

3 spicchi d’aglio

1 cucchiaio di aceto aromatico

VINI CONSIGLIATI

SALICE SALENTINO PINOT BIANCO SPUMANTE

ALTO ADIGE VALLE ISARCO TRAMINER AROMATICO

GRAVINA BIANCO

SALICE SALENTINO PINOT BIANCO SPUMANTE

Aree di produzione: Puglia provincia BR/LE – caratteristiche: spumante – abbinamento consigliato: PESCE, CROSTACEI – colore: giallo paglierino tenue – odore: tipico gradevole fruttato – vitigni: pinot bianco (85%-100%) chardonnay e/o sauvignon altre ( 0%-15% ) – sapore: asciutto, vellutato tipico, asciutto – gradazione alcolica minimo 10,5°.

ALTO ADIGE VALLE ISARCO TRAMINER AROMATICO

Aree di produzione: Trentino provincia BZ – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo molto chiaro con riflessi verdognoli – odore: leggermente aromatico da fino ad intenso – vitigni: traminer aromatico (100%) – sapore: asciutto fresco vellutato aromatico tipico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

GRAVINA BIANCO (amabile/asciutto)

Aree di produzione: Puglia provincia BA – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: paglierino al verde chiaro – odore: gradevole tipico – vitigni: malvasia del chianti (40%65%) greco di tufo e/o bianco d’alessandro (35%-60%) bombino bianco e/o trebbiano toscano e/o verdeca (0-10%) – sapore: sapido fresco armonico delicato amabile/asciutto – gradazione alcolica minima 11°.