Ricetta galletto al vino

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA 1 ORA E ½

PER PORZIONE

CALORIE 245

PREPARAZIONE

Dopo aver preparato per la cottura il galletto, tagliatelo a piccoli pezzi.

In una casseruola fate soffriggere in poco olio a fiamma bassissima la pancetta tritata, poi mettete le cipolline e lasciate insaporire regolando di sale e pepe.

In un’altra casseruola fate sciogliere il burro, poi unite i pezzi di galletto, leggermente infarinati, e fateli dorare da tutti i lati.

Levate le cipolline dal recipiente di cottura e unitele al galletto mescolando delicatamente regolando di sale e pepe.

A questo punto versate il bicchiere di cognac e fiammeggiatele, aggiungete il vino rosso, le foglie di lauro e i chiodi di garofano.

Appena incomincia a bollire abbassate la fiamma e proseguite lentamente la cottura per circa un’ora.

Quando il galletto sarà cotto, toglietelo dal fuoco, fate addensare la salsa con un po’ di farina facendo attenzione che non si formino grumi e terminate con una noce di burro. Amalgamate la salsa che dovrà risultare liscia e vellutata.

Accomodate i pezzi di galletto su un piatto di portata caldo, versatevi sopra la salsa, circondando il tutto con le cipolline.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 galletto di circa 1 kg e ½

vino rosso tipo Bordeaux

1 bicchierino di cognac

50 g. di pancetta – 1 foglia di lauro

2 chiodi di garofano – 300 g. di cipolline

farina – olio – burro – sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

SOLOPACA (Campania)

FRANCIACORTA (Lombardia)

CANNONAU DI SARDEGNA ROSATO

SOLOPACA (Campania)

Prodotto nella provincia di Benevento, si presenta con un colore giallo paglierino carico, profumo caratteristico, sapore asciutto e leggermente amarognolo, gradi 12. Vino fine da pasto, ottimo per risotti di frutti di mare e pesce alla griglia, per antipasti (servire a 8°). Esiste anche il tipo rosso o rosato di profumo accentuato, sapore asciutto e vellutato, gradi 12 circa. Adatto per MINESTRE ASCIUTTE AL SUGO, CARNI ARROSTO, PICCIONI RIPIENI (servire a 18°).

FRANCIACORTA (Lombardia)

Siamo nella provincia di Brescia (a sud del lago d’Iseo). Colore: rosso vivace con riflessi violacei; profumo di lampone; sapore asciutto ed elegante; gradazione alcolica 12° circa. Servire a (18°) con antipasti di salami, carni bianche arrosto e in umido (ideale con il tipico piatto “polenta e uccelli”).

CANNONAU DI SARDEGNA ROSATO

Aree di produzione: Sardegna provincia CA/OR/NU/SS – affinamento: obbligatorio fino al 1marzo dopo la vendemmia quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rosa brillante – odore: tipico gradevole – vitigni: cannonau (90%-100%) – sapore: sapido tipico asciutto – gradazione alcolica minima 12,5°.