Ricetta germano reale alla tedesca

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

1 ORA E MEZZA

PER PORZIONE:

CALORIE 578

PREPARAZIONE

Pulite, fiammeggiate e lavate bene il germano, poi asciugatelo.

Mette nella pancia una noce grossa di burro, poi i marroni anche a pezzi, una cipolla tritata, una mela renetta tagliata a fettine o tocchetti piccoli: Mettete il germano in modo che l’apertura sia verso l’alto e versateci dentro il bicchiere di cognac.

Chiudete con una cipolla steccata con chiodi di garofano, in modo da occludere l’apertura.

In una pentola capace e bassa, mettete olio e burro e fate rosolare da ogni parte il germano: bagnatelo con la birra e, dopo 30 minuti di cottura, unite i pomodori e i cavolini di Bruxelles.

Cuocete per altri trenta minuti, voltando spesso il germano, poi toglietelo dal sugo e passate tutto il sugo alla frusta elettrica o al setaccio.

Rimettete il germano nel sugo di cottura, proseguite a cuocere, questa volta a fiamma bassissima, per 15 minuti.

A parte preparate una salsa béchamel con farina, burro e latte e unite alla salsa la polpa tritata finissima di due mele renette e il succo di 1 limone; regolate la salsa di sale e pepe e unite un pizzico di cren in polvere, molto piccante (è facoltativo!).

Portate in tavola il germano bollente, nel sugo di cottura e accompagnatelo con la salsa béchamel, tiepida o calda, in salsiera.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 germano reale

300 g. di marron glacés

2 cipolle

3 mele renette

1 bicchiere di cognac

chiodi di garofano

1 litro e mezzo di birra

300 g. di pomodori perini

300 g. di cavolini di Bruxelles

poca farina – poco latte – succo di limone

pepe -sale – cren – béchamel – burro – olio

VINI CONSIGLIATI

MONTEFALCO SAGRANTINO

AMARONE DELLA VALPOLICELLA

MONTEFALCO SAGRANTINO

Aree di produzione: Umbria – affinamento: 30 mesi obbligatori di cui 12 in botti di legno quindi fino a 5 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: CARNI ROSSE SELVAGGINA – colore: rubino intenso con riflessi violacei e al granato con l’invecchiamento – odore: delicato tipico che ricorda le more di rovo – vitigni: sagrantino (100%) – sapore: asciutto armonico asciutto – grad. alcolica min. 13°.

AMARONE DELLA VALPOLICELLA

Aree di produzione: Veneto diversi comuni provincia VR – affinamento: periodo minimo di invecchiamento di 2 anni a partire dal 1°gennaio dopo la vendemmia – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: rosso granato piuttosto carico – odore: frutta matura, confettura di amarena e di lamponi. In quelli più affinati si possono percepire anche sentori speziati e goudron vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% – sapore: pieno vellutato caldo asciutto – gradazione alcolica minima 14°.