Ricetta insalata rustica

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA

1 + 20 MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 440

PREPARAZIONE

Prima parte

Separatamente, e ovviamente con tempi diversi, cuocete le punte di asparagi, un piccolo cavolfiore, i fagiolini verdi privati del picciolo e del filo, due piccole patate.

Lasciate intiepidire le verdure e pelate le patate tagliandole a grosse fette, tagliate in due ma meglio in tre i fagiolini e dividete in cimette il cavolfiore, scartando le coste dure.

Riunite in una ciotola le verdure meglio se con possibilità di chiusura ermetica e conservate in frigorifero nella parte meno fredda.

Seconda parte

Togliete le verdure dal frigorifero, aggiungete la piccola barbabietola rossa tagliata a cubetti e la mortadella di Bologna tagliata a striscioline, condite con una tazza di maionese, il succo di mezzo limone, sale e pepe.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

200 g. di asparagi verdi

1 piccolo cavolfiore

2 piccole patate

1 piccola barbabietola

100 g. di mortadella di Bologna tagliata in una sola fetta

½ limone

1 tazza di maionese

sale, pepe

VINI CONSIGLIATI

CERVETERI BIANCO (Lazio)

ISCHIA BIANCO (Campania)

CORVO BIANCO (Sicilia)

GRAVINA BIANCO (amabile/asciutto)

CERVETERI BIANCO (Lazio)

Ci troviamo, come zona di produzione, nei comuni di Civitavecchia. Tarquinia, Roma e Viterbo. Il colore è giallo paglierino, profumo accentuato, sapore asciutto e leggermente abboccato, armonico, pieno (con un fondo leggero di amaro). La gradazione si aggira attorno agli 11,5/12,5° e va servito a 14° circa. Accompagna un pasto normale.

ISCHIA BIANCO (Campania)

Vino tipico dell’omonima isola, si presenta con un colore paglierino dorato, profumo vinoso delicato, sapore asciutto, di giusto corpo, armonico; gradazione alcolica 11°. Servire a 10°.

CORVO BIANCO (Sicilia)

Considerato un vino superiore da ANTIPASTO (lo si abbina con triglie e caciucco alla livornese, branzino al forno, foie gras e terrine, champignon saltati alla crema). Colore giallo paglierino brillante, profumo armonico e gradevole, sapore asciutto, gradazione attorno ai 12,5° (servire a 12° circa).

GRAVINA BIANCO (amabile/asciutto)

Aree di produzione: Puglia provincia BA – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – colore: paglierino al verde chiaro – odore: gradevole tipico – vitigni: malvasia del chianti (40%65%) greco di tufo e/o bianco d’alessandro (35%-60%) bombino bianco e/o trebbiano toscano e/o verdeca (0-10%) – sapore: sapido fresco armonico delicato amabile/asciutto – gradazione alcolica minima 11°.