Lasagne verdi: la ricetta della cucina ligure

Anna Carbone 19 novembre 2012
Tempo totale:
1 ore 45 minuti
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 4 persone:
  • composto per pasta fresca di base
  • 500 g. di ortiche o di biete
  • 1 uovo – sale
  • ragù o sugo a piacere
  • burro q.b.

Le lasagne sono un piatto sempre ricco che permette di scatenare la fantasia. Questa ricetta è la variante ligure e può essere condita con diverse tipologie di sugo. Così, partendo dalla base, potrete inventare ogni volta un piatto nuovo. Le ortiche, freschissime, danno un gusto squisito e particolare alla preparazione.

Riepilogo Ricetta
Nome
Lasagne alla Ligure
Pubblicata il
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
no rating Based on 0 Review(s)

Preparazione:

Preparate la pasta come per la ricetta della pasta fresca classica. Tritate finemente le ortiche o le bietole e lessatele in poca acqua, strizzandole poi benissimo; incorporate le verdure alla pasta, unendo un altro uovo. Tirate la sfoglia sottile, che non si rompa, e ritagliate le lasagne della forma desiderata. Mettete a fuoco abbondante acqua salata; quando bolle gettatevi le lasagne, poche alla volta, togliendole dopo qualche minuto e stendendole su un telo pulito, senza sovrapporle (per chi vuole risparmiare tempo sono in commercio le lasagne precotte). Lasciatele asciugare bene, poi imburrate una teglia, ponetevi uno strato di lasagne e uno strato di ragù o di besciamella. Ricoprite con le lasagne di nuovo con il sugo o con la besciamella e così via fino a terminare con uno strato di lasagne. Infiocchettate di burro e ponete in forno ben caldo per una ventina di minuti.

Note:

VINI CONSIGLIATI:

LISON PRAMAGGIORE REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO RISERVA
Aree di produzione: Veneto provincia VE/TV/PN - affinamento: 3 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: rosso intenso - odore: vinoso - vitigni: refosco dal peduncolo rosso (90%-100%) - sapore: asciutto rotondo pieno all'amarognolo asciutto - gradazione alcolica minima 11,5°.

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)
Aree di produzione: Veneto provincia VR - affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE - colore: rubino di media intensità al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) - sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto - gradazione alcolica minima 12°.

PIAVE CABERNET
Aree di produzione: Veneto provincia TV – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino quasi granato se invecchiato - odore: vinoso intenso tipico gradevole - vitigni: cabernet sauvignon e/o cabernet franc (85%-100%) - sapore: asciutto sapido di corpo lievemente erbaceo giustamente tannico armonico tipico asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

CALORIE 500/700 PER PORZIONE
A SECONDA DEL SUGO UTILIZZATO

Informazioni utili

Credits foto: