Ricetta lonza e riso in umido

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

45 MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 570

PREPARAZIONE

Tagliate il pezzo di lonza in fettine sottili o meglio a dadi non troppo piccoli, privatela del grasso e mettetela a bagno nel latte e un pizzico si sale per circa mezz’ora.

Preparate in una padella 100 g. di burro e fatelo sciogliere.

Quando sarà ben caldo uniteci il i pezzi di lonza. Fatela rosolare e se occorre aggiustate di sale.

A questo punto bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco secco e fatelo evaporare.

Lasciate cuocere la carne, intanto preparate un battuto di aglio e prezzemolo tritati finissimi.

Mentre la lonza cuoce fate lessare, al dente, il riso in abbondante acqua poco salata. Scolatelo.

Scaldate un grosso piatto di portata, disponetevi al centro la lonza, versateci sopra il trito di prezzemolo e di aglio, quindi tutt’intorno il riso e servite.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

½ kg. di lonza in un unico pezzo

½ bicchiere di vino bianco secco

100 g. di burro

300 g. di riso

sale

aglio

1 ciuffo di prezzemolo

VINI CONSIGLIATI

BARDOLINO SUPERIORE

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

PIAVE CABERNET

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: Ceneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5°.

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

PIAVE CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia TV – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino quasi granato se invecchiato – odore: vinoso intenso tipico gradevole – vitigni: cabernet sauvignon e/o cabernet franc (85%-100%) – sapore: asciutto sapido di corpo lievemente erbaceo giustamente tannico armonico tipico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.