Ricetta maccheroni all’ortolana

TEMPO DI PREPARAZIONE 20 MINUTI

TEMPO DI COTTURA 60 MINUTI

PER PORZIONE

CALORIE: 255

PROTEINE: 14 g.

GRASSI: 7 g.

CARBOIDRATI: 36 g.

PREPARAZIONE

Sgranate le fave, spellatele e raccoglietele in una ciotola, lasciatele in attesa. Raschiate le carote con delicatezza. Mondate le altre verdure, lavatele tutte con cura. Private dei semi il peperone e dei filamenti il sedano. Tagliate a dadini la melanzana, il peperone e il prosciutto, a fettine il sedano, a rondelle la carota.

In una casseruola mettete il prosciutto e le verdure tagliate a dadini, le carote il sedano e la cipolla tritata. Aggiustate di sale e di pepe.

Fate insaporire a fuoco basso le verdure, quando la loro acqua si sarà asciugata, aggiungetevi il brodo e le fave spellate.

Incoperchiate e lasciate cuocere a calore moderato per circa un’ora.

A metà cottura unite l’olio. In una pentola portate ad ebollizione abbondante acqua, appena raggiunge il bollore, salatela leggermente.

Lessatevi la pasta, scolatela al dente, versatela in un piatto di portata con le verdure stufate e servite subito dando una macinata di pepe finale.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

160 g. di maccheroni – 400 g. di fave (240 g. pulite)

120 g. di prosciutto crudo tagliato in una sola fetta

1 peperone giallo (100 g.)

melanzana piccola e lunga (150 g. circa)

100 ml. di brodo (un bicchiere) di dado vegetale

1 carota piccola (40 g.)

1 gambo di sedano (30 g.) – 25 g. di cipolla

25 g. d’olio extravergine d’oliva – sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

ALEZIO ROSATO

CASTEL DEL MONTE ROSATO

LEVERANO ROSATO

ALEZIO ROSATO

Aree di produzione: Puglia provincia LE – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa corallo intenso – odore: vinoso persistente – vitigni: negro amaro (80%-100%) malvasia nera di Lecce e/o montepulciano (0-20%) – sapore: armonico vellutato con leggero retrogusto amarognolo asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

CASTEL DEL MONTE ROSATO FERMO/FRIZZANTE

Aree di produzione: Puglia – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento – consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosato più o meno intenso – odore: delicatamente vinoso – tipico fruttato – vitigni: bombino nero e/o aglianico e/ouva di troia (65%-100%) – sapore: asciutto gradevole, armonico, asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

LEVERANO ROSATO

Aree di produzione: Puglia provincia LE – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosato al cerasuolo tenue con lievi riflessi arancioni – odore: leggermente vinoso fruttato se giovane – vitigni: negro amaro (min 50%) malvasia nera di lecce e/o montepulciano e/o sangiovese (max 40%) altre (max 30%) – sapore: fresco armonico gradevole asciutto – gradazione alcolica minima 11°.