Ricetta manzo alla tirolese

Pietanza di carne

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

DUE ORE E MEZZA PIÙ IL TEMPO DELLA MARINATURA

PER PORZIONE:

APPORTO NUTRIZIONALE ALTO

PREPARAZIONE

Immergete la carne di maiale (preparata in salamoia) in acqua fredda dopo averla affettata e lasciatela per circa un’ora e mezza, rinnovandola ogni mezz’ora.

Passato questo tempo mettete la carne in una pentola con abbondante acqua fredda e fate prendere l’ebollizione; a questo punto unite anche la carne di manzo, le carote intere grattate, le cipolle sbucciate in una delle quali avrete infilato profondamente tre chiodi di garofano, il cavolo tagliato a grosse strisce e 5 o 6 grani interi di pepe nero.

Abbassate la fiamma e fate sobbollire leggermente per circa due ore. Passato questo tempo assaggiate e se è necessario aggiustate di sale e date una bella macinata di pepe, unite le patate pelate e tagliate a grosse rondelle.

Continuate la cottura fino a che le patate sono tenere.

Aiutandovi con la schiumarola levate la carne e le verdure, sistematele in una terrina eliminando la cipolla con i chiodi di garofano e i grani di pepe. Servite in tavola.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

400 g. di punta di petto di manzo

400 g. di carne di maiale in salamoia

200 g. di carote

500 g. di patate

chiodi di garofano

pepe in grani

1 grosso cavolo

3 cipolle

olio extravergine d’oliva

VINI CONSIGLIATI

AMARONE della VALPOLICELLA

BARDOLINO SUPERIORE

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

AMARONE della VALPOLICELLA

Aree di produzione: Veneto diversi comuni provincia VR – affinamento: periodo minimo di invecchiamento di 2 anni a partire dal 1°gennaio dopo la vendemmia – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: CARNI ROSSE – colore: rosso granato piuttosto carico – odore: frutta matura, confettura di amarena e di lamponi. In quelli più affinati si possono percepire anche sentori speziati e goudron vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% – sapore: pieno vellutato caldo asciutto – gradazione alcolica minima 14°.

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5° .

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.