Ricetta manzo stufato alla mentuccia: TEMPO DI PREPARAZIONE 15 MINUTI – TEMPO DI COTTURA 20 MINUTI

PER PORZIONE

CALORIE: 300

PROTEINE: 29 g.

GRASSI: 12 g.

CARBOIDRATI: 4 g.

PREPARAZIONE

Nettate le verdure, private il sedano dei filamenti, raschiate la carota, spellate la cipolla.

Lavatele con cura e asciugatele, spezzettatele. Tritate sottilmente il prosciutto crudo.

Con un coltello appuntito fate delle piccole incisioni nella carne, strette e profonde, introducetevi dentro il trito di prosciutto e 1 bacca di ginepro schiacciata.

Legate la carne con uno spago per arrosti, in modo che durante la cottura mantenga la forma.

Mettetela in una teglia di terracotta, condite la carne con un pizzico di sale e di pepe; a freddo unite la cipolla, la carota e il sedano.

Ponete la teglia sul fuoco e lentamente fate rosolare bene la carne da tutte le parti; infine bagnate con vino rosso e fatelo evaporare.

Lavate e spellate, nel frattempo, i pomodori, tagliateli a pezzi e uniteli alla carne. Sciacquate e asciugate con delicatezza le foglioline di mentuccia, aggiungetele ai pomodori e diluite con il brodo.

Continuate la cottura, fate addensare il sugo a pentola scoperta.

CONSIGLIO: servite in tavola nel recipiente di cottura accompagnando la carne affettata con patate lesse.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

500 g. di lombo di manzo

250 g. di pomodori maturi – 30 g. di prosciutto crudo – 20 g. di burro

1 l. di brodo di carne – 130 ml. di vino rosso – 100 g. di carota

50 g. di cipolla – 50 g. di sedano – 1 rametto di mentuccia

alcune bacche di ginepro – sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

CAMPIDANO ROSSO (Sardegna) – CESANESE DEL PIGLIO (Lazio) – HIRPINIA (Campania)

CAMPIDANO ROSSO (Sardegna)

È un ottimo vino da tavola ottenuto da una miscela di uve rosse tipiche della pianura del Campidano, e cioè “Monica”, “Cannonau” e “Bovali”. Ha un sapore asciutto, ma gradevole e profumato ed è di colore rubino chiaro. Molto indicato per accompagnamento di PIATTI CARNI LEGGERE, POLLAMI, CONIGLIO, VITELLO, PIATTI IN UMIDO, FRITTURE DI CERVELLA. Ha una gradazione alcolica di 13° e va servito a temperatura ambiente.

CESANESE DEL PIGLIO (Lazio)

Un vino caratteristico del Lazio (prodotto nella provincia di Frosinone). Di colore rosso rubino tende al granato invecchiando, sapore morbido un po’ amarognolo (gradazione alcolica 12°). Vino adatto a MINESTRE ASCIUTTE AL SUGO, RIPIENE, PER ARROSTI IN GENERE, ROGNONE TRIFOLATO, OMELETTES CON FUNGHI E CARNE, CARNI COTTE ALLA GRIGLIA se ben invecchiato. servire a 18/20°.

HIRPINIA (Campania)

Viene prodotto nella provincia di Avellino nelle qualità bianco e rosso. Il tipo “bianco” ha un colore paglierino, profumo netto, sapore secco e armonioso, gradi 11/11,5 (ottimo con il pesce servito a 10° circa). Il tipo “rosso” rubino ha un profumo caratteristico, sapore secco, gradi 11,5 circa. Servire a 18° circa con CARNI BIANCHE E ROSSE.