Ricetta paté di carpa: TEMPO DI PREPARAZIONE 15 MINUTI

TEMPO DI COTTURA 45 MINUTI

PREPARAZIONE

Fate bollire a fiamma dolce per circa 25 minuti tutti gli ingredienti indicati per il court-bouillon in una pesciera con sale q.b. e 10 granelli di pepe; lasciate intiepidire; immergetevi il pesce sventrato privato di testa e fatelo cuocere per 20 minuti circa; poi sgocciolatelo e lasciatelo raffreddare.

Privatelo di pelle e lische, frullatelo per ridurlo in purè. Mettetelo in una terrina e lasciatelo momentaneamente da parte.

Nel court-bouillon del pesce fate cuocere per 5 minuti i gamberetti, poi frullate anche questi; uniteli al purè di carpa, insieme con la colla di pesce (che sarà stata preventivamente ammorbidita sciogliendola in 2 cucchiai di court-bouillon bollente e ben strizzata), la panna, il concentrato di pomodoro, la pasta di acciughe, le erbe tritate e una presa di sale. Amalgamate il tutto con cura.

Coprite il fondo di uno stampo da savarin con uno strato alto 2 centimetri di gelatina preparata con la confezione istantanea e fatela solidificare rapidamente nel freezer; disponete nello stampo il composto di pesce e livellarlo bene.

Mettete in frigo per qualche ora, poi servite il paté sformato.

Decorate a piacere con altri gamberetti lessati, rondelle di olive verdi farcite e di pomodoro, filetti di peperone verde.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 carpa di circa 1,250 kg.

1 dl. di panna – 100 g. di gamberetti sgusciati – 2 fogli di colla di pesce

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro – 1 cucchiaio di pasta di acciughe

1 cucchiaio di erbe aromatiche miste tritate (cerfoglio, erba cipollina, finocchio)

1 confezione di gelatina istantanea per 5 dl. – olive verdi

gamberetti lessati – 1 pomodoro – 1 peperone – sale – pepe

PER IL COURT-BOUILLON

½ bottiglia di vino bianco

2 cipolle – 2 carote – 1 rametto di timo – mazzetto guarnito

1 pizzico di zafferano – 1 costa di sedano – 1 peperoncino – 2 lische di sogliola

VINI CONSIGLIATI

AOSTA PINOT GRIGIO – AOSTA MULLER-THURGAU

AOSTA PINOT GRIGIO

Aree di produzione: vari comuni della valle d’Aosta – caratteristiche: tranquillo, asciutto – abbinamento consigliato: PIATTI A BASE DI PESCE, FORMAGGI MOLLI E SEMIDURI – colore: giallo paglierino intenso con riflessi dorati – odore: tipico molto intenso – vitigni: pinot grigio (90%-100%) e/o vitigni a bacca bianca raccomandati per la Valle d’Aosta (0%-10%) – sapore: asciutto gradevole armonico equilibrato – gradazione alcolica minima 11%.

AOSTA MULLER-THURGAU

Aree di produzione: vari comuni della valle d’Aosta – affinamento: 3 mesi – caratteristiche: tranquillo, asciutto – abbinamento consigliato: PRIMI PIATTI A BASE DI PESCE, ZUPPA VALDOSTANA, FORMAGGI MOLLI – colore: giallo verdolino con riflessi paglierini – odore: intenso fruttato gradevole e aromatico – vitigni: muller-thurgau (90%-100%) e/o vitigni a bacca bianca raccomandati per la Valle d’Aosta (0%-10%) – sapore: asciutto fruttato leggermente aromatico e fine – gradazione alcolica minima 10%.