Tacchino crudo

Prendete le 3 uova e mettetele in una ciotola, aggiungete il sale e il limone e un cucchiaio di succo e sbattete. In un altro piatto abbastanza ampio mettete il pangrattato e passate il petto di tacchino prima nell’uovo poi nel pangrattato, fate questa operazione una seconda volta per avere una panatura più consistente e croccante a fine cottura.

Tacchino panato

In una pentola mettiamo un bicchiere di olio di semi e quando è ben caldo mettete il tacchino panato, giriamolo di tanto in tanto per controllare che non si bruci.

Quando raggiungono un bel colore dorato toglieteli e adagiateli sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Impiattate con l’aggiunta di un pizzico di sale e decorate con dei spicchi di limone.

Limone

Petto di tacchino panato al limone