Ricetta polpette di vitella con purè

Pietanza di carne – Austria

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

UN’ORA E TRENTA MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 840

PROTEINE 45

GRASSI 32

APPORTO NUTRIZIONALE MEDIO

PREPARAZIONE

Spezzate i panini in una decina di cucchiaiate di latte.

In una ciotola mescolate il pane ben strizzato e la carne di vitella macinata aggiungendo le uova, un po’ di noce moscata, sale e pepe.

Mescolate bene e unite il pan grattato in modo da dare consistenza alle polpette, quindi appiattitele, più o meno come un hamburger, e cuocete per 8 minuti per parte in 2 cucchiaiate di burro caldo.

Nel frattempo bollite le patate, che avrete prima sbucciato, in un paio di litri d’acqua salata con i grani di carvi. In una trentina di minuti sono pronte.

Tenetele da parte perché dovrete farci un bel purè con il latte, il sale, la noce moscata e 4 cucchiaiate di burro.

Tenete le polpette in caldo. In una casseruola fate bollire le cinque cucchiaiate di brodo, abbassate la fiamma e aggiungete due cucchiaiate di burro.

Anche la salsa va tenuta in caldo in vista dell’ultima operazione: tagliate la cipolla ad anelli, riscaldate l’olio in una padella e fatela saltare fino a quando avrà preso un bel colore, a questo punto mettete le polpette su un vassoio, cospargetele di salsa e sitematevi accanto il purè coperto di anelli di cipolla cotta.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

600 g. di carne magra macinata di vitella

1 kg. di patate farinose

un cucchiaino di grani di Carvi

2 panini bianchi raffermi

1/3 di litro di latte

2 uova

½ cucchiaino di noce moscata

50 g. di pan grattato

8 cucchiaiate di burro

5 cucchiaiate di brodo (va benissimo quello di dado)

2 cucchiaiate d’olio d’oliva

una cipolla

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO

COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE BIANCO

GARDA CLASSICO CHIARETTO

VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO

Aree di produzione: Toscana – affinamento: 2 anni obbligatori in botti di legno quindi fino a 10 anni ed oltre – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: granato più o meno intenso con riflessi arancioni con l’invecchiamento – odore: delicato di mammola più o meno intenso – vitigni: sangiovese (prugnolo gentile) (60%-80%) canaiolo nero (10%-20%) altri (0-20%) con un 10% max di uve bacca bianca esclusi vitigni aromatici ad eccezzione malvasia del chianti – sapore: asciutto, leggermente tannico – gradazione alcolica minima 12,5°.

COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE BIANCO

Aree di produzione:Toscana – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: paglierino con riflessi verdognoli – odore: delicato fruttato – vitigni: trebbiano toscano (min 50%) malvasia del chianti e/o pinot bianco e/o pinot grigio e/o chardonnay e/o vernaccia san gimignano e/o sauvignon (max 50%) altre (0-25%) – sapore: sapido, fresco, armonico, asciutto – gradazione alcolica minima 10°.

GARDA CLASSICO CHIARETTO

Aree di produzione: Lombardia provincia BS – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: da rosa petalo di rosa a rosato cerasuolo con riflessi rubini – odore: fine intenso con eventuali sentori floreali o fruttati vitigni: groppello (30%-85%) marzemino (5%-85%) sangiovese (5%-85%) barbera (5%-85%) altri (0-10%) – sapore: sapido fresco fine con salinità spiccata e retrogusto mandorlato asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.