Ricetta polpettine di spinaci

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA 1 ORA

PER PORZIONE:

CALORIE 160

PREPARAZIONE

Mettete la mattonella ancora surgelata di una confezione di spinaci tritati in una pentola e fatela scongelare completamente.

Fate assorbire l’acqua e lasciateli sul fuoco non più di 5 minuti. Scolateli, strizzateli bene e poi passateli al mulinetto.

Potrete anche utilizzare degli spinaci freschi, circa mezzo chilo, ma il tempo di preparazione verrà raddoppiato.

Mettete sul fuoco un tegame con un po’ di burro, fatelo scaldare e versateci gli spinaci mescolando bene finché non saranno ben insaporiti e asciugati. Ora toglieteli dal fuoco, fateli intiepidire, poi unite un uovo intero, abbondante parmigiano reggiano grattugiato, un po’ di noce moscata e regolate di sale.

Versate ora questo composto su un piatto unto di burro e lasciatelo raffreddare completamente.

Quando sarà ben freddo e sodo, con un cucchiaino prendete un po’ di composto e formate una pallina della grandezza di una noce, passatela nella farina e poi nell’uovo battuto e ancora nel pan grattato.

Preparate così tante palline di spinaci che friggerete in una padella con burro abbondante.

Potrete servire calde o fredde a piacere e utilizzarle egregiamente come antipasto oppure come contorno per un arrosto e ancora come primo piatto servendole con un consommé.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 confezione di spinaci surgelati tritati (o, se preferite, freschi)

2 uova

parmigiano reggiano grattugiato

pan grattato

burro

noce moscata

farina

sale

VINI CONSIGLIATI

NASCO DI CAGLIARI LIQUOROSO RISERVA

CARMIGNANO ROSATO

VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO

NASCO DI CAGLIARI LIQUOROSO RISERVA

Aree di produzione: Sardegna provincia CA/OR – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 10 anni ed oltre – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: APERITIVO, MEDITAZIONE colore: dal giallo paglierino al giallo dorato – odore: delicato con aroma d’uva – vitigni: nasco (100%) – sapore: gradevole con punta lievemente amarognola tipico asciutto/dolce – gradazione alcolica minima 17,5°.

CARMIGNANO ROSATO

Aree di produzione: Toscana – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosato più o meno carico con riflessi rubino – odore: vinoso tipico fruttato – vitigni: sangiovese (45%-70%) canaiolo nero (10%-20%) cabernet franc e/o cabernet sauvignon (6%-15%) trebbiano toscano e/o malvasia del chianti e/o canaiolo bianco (max 10%) altre a bacca rossa (max 5%) – sapore: asciutto armonico fresco acidulo asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO

Aree di produzione: Toscana – affinamento: 2 anni obbligatori in botti di legno quindi fino a 10 anni ed oltre – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: granato più o meno intenso con riflessi arancioni con l’invecchiamento – odore: delicato di mammola più o meno intenso – vitigni: sangiovese (prugnolo gentile) (60%-80%) canaiolo nero (10%-20%) altri (0-20%) con un 10% max di uve bacca bianca esclusi vitigni aromatici ad eccezione malvasia del chianti – sapore: asciutto, leggermente tannico – gradazione alcolica minima 12,5°.