Ricetta portafoglio di petti di pollo agli spinaci: TEMPO DI PREPARAZIONE 15 MINUTI – TEMPO DI COTTURA 30 MINUTI

PER PORZIONE

CALORIE: 180

PROTEINE: 25 g.

GRASSI: 12 g.

CARBOIDRATI: 1 g.

PREPARAZIONE

Nettate i petti di pollo, privateli del grasso visibile e degli ossicini; con un coltellino lungo e affilato, incideteli in modo da ottenere una tasca.

Fate insaporire per 5 minuti gli spinaci in una padella antiaderente con uno spicchio d’aglio e una macinata di pepe.

Tagliate a listarelle il prosciutto e mescolatelo con gli spinaci, insieme a un pizzico di timo.

Con questo composto farcite le tasche, cucite le estremità con l’ago e il filo. In una padella antiaderente, sciogliete a fuoco basso il burro, adagiatevi i portafogli di pollo, alzate la fiamma e rosolateli da ambo le parti a calore vivace.

Bagnate con il vino, abbassate nuovamente la fiamma, regolate di sale, cuoceteli a recipiente coperto per 20 minuti, girandoli sui due lati.

Serviteli caldi.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

400 g. di petti di pollo (4 petti)

200 g. di spinaci lessi – 60 g. di prosciutto di Praga

130 ml. di vino bianco secco – 20 g. di burro

1 cucchiaino di timo secco – 1 spicchio d’aglio

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

TREBBIANO DI ROMAGNA – PINOT BIANCO “LATISANA” – SAN SEVERO (Puglia)

TREBBIANO DI ROMAGNA

Aree di produzione: Emilia Romagna pr. BO/FO, caratteristiche: asciutto/frizzante, abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, colore: paglierino più o meno intenso, odore: vinoso gradevole, vitigni: Trebbiano di Romagna (85%-100%) altre a bacca bianca escluso albana ed aromatici (0-15%), sapore: asciutto sapido armonico/vivace, gradazione alcolica minima 11°.

PINOT BIANCO “LATISANA”

La denominazione completa è “Litorale di Aquileia e Latisana”. Ci troviamo nella zona di produzione lungo il litorale omonimo e questo vino presenta le seguenti caratteristiche: colore paglierino chiaro, profumo leggero, sapore secco ma armonico, gradazione tra 12 e 12°, va servito a 8/10°.

SAN SEVERO (Puglia)

Prodotto nella provincia di Foggia nei tipi “bianco” e “rosso o rosato”. Il bianco ha una gradazione di 11° ed è consigliato con minestre, pesce alla griglia, mentre il rosso o rosato si accompagna ad ARROSTI, PROSCIUTTO, AGNELLO. Ha una gradazione di 11,5/12,5°.