Ricetta quaglie con verdure alla griglia: TEMPO DI PREPARAZIONE 25 MINUTI – 12 ORE IN FRIGORIFERO – TEMPO DI COTTURA 30 MINUTI

PER PORZIONE

CALORIE: 220

PROTEINE: 24 g.

GRASSI: 11 g. – CARBOIDRATI: 7 g.

PREPARAZIONE

Levate la pelle alle quaglie, lavatele, asciugatele con cura e tagliatele sul dorso, apritele, battetele leggermente con un batticarne.

Sistematele su un piatto di portata ampio, conditelo con timo, ungete con olio, copritele con un foglio di pellicola trasparente, lasciatele insaporire per una notte in frigorifero.

Toglietele dal frigorifero un’ora prima di cuocerle per portarle a temperatura ambiente.

Lavate le verdure, spuntate le melanzane e tagliatele a fette, adagiatele su un piatto, salatele leggermente in modo che perdano un po’ d’acqua di vegetazione.

Dividete a metà i pomodori, privateli dei semi e conditeli con del prezzemolo e uno spicchio d’aglio tritati.

Ora scaldate la griglia, sgocciolate le quaglie, cuocetele sulla griglia calda facendole dorare bene da ambo le parti, cuocete per 15 minuti rigirandole a metà cottura e mantenendo sempre lo stesso calore.

Cuocete sulla griglia le fette di melanzana, il peperone e i pomodori per qualche minuto.

Quando il peperone sarà cotto, spellatelo, eliminate i semi e il gambo, dividetelo in falde.

A cottura ultimata, mettete le quaglie su un piatto di portata caldo, contornate con le fette di melanzana, le falde di peperone e i pomodori, spolverizzate il tutto di maggiorana, regolate di sale le verdure.

Servite subito.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

800 g. di quaglie – 350 g. di pomodori sodi

350 g. di peperoni – 250 g. di melanzane

1 spicchio d’aglio – 1 ciuffo di prezzemolo

25 g. d’olio extravergine d’oliva – 1 cucchiaio di maggiorana

1 cucchiaio di timo secco – sale

VINI CONSIGLIATI

CESANESE DEL PIGLIO (Lazio) – SOLOPACA (Campania)

CESANESE DEL PIGLIO (Lazio)

Un vino caratteristico del Lazio (prodotto nella provincia di Frosinone). Di colore rosso rubino tende al granato invecchiando, sapore morbido un po’ amarognolo (gradazione alcolica 12°). Vino adatto a MINESTRE ASCIUTTE AL SUGO, RIPIENE, PER ARROSTI IN GENERE, ROGNONE TRIFOLATO, OMELETTES CON FUNGHI E CARNE, CARNI COTTE ALLA GRIGLIA se ben invecchiato. Servire a 18/20°.

SOLOPACA (Campania)

Prodotto nella provincia di Benevento, si presenta con un colore giallo paglierino carico, profumo caratteristico, sapore asciutto e leggermente amarognolo, gradi 12. Vino fine da pasto, ottimo per risotti di frutti di mare e pesce alla griglia, per antipasti (servire a 8°). Esiste anche il tipo rosso o rosato di profumo accentuato, sapore asciutto e vellutato, gradi 12 circa. ADATTO PER MINESTRE ASCIUTTE E AL SUGO, CARNI ARROSTO, PICCIONI RIPIENI (SERVIRE A 18°).